Sandro Piccinini controcorrente su Cristiano Ronaldo-Juve: “Non basta, difesa ha bisogno di alternative”

Pubblicato il autore: Debora Stracqualursi Segui

                       (Photo by Gonzalo Arroyo Moreno/Getty Images selezionata da SuperNews)

Con l’acquisto di Cristiano Ronaldo, la Juventus ha portato a termine il fatidico ‘affare del secolo’, quell’affare che certamente andrà a cambiare totalmente gli equilibri della Serie A. Con Cristiano Ronaldo l’obbiettivo Champions ( che non viene vinta dai bianconeri dal 1996 ), deve e vuole essere raggiunto nel migliore dei modi.

E’ chiaro che il fuoriclasse portoghese rappresenterà senza dubbio la possibilità del vero salto di qualità per la Juve; sappiamo bene la differenza che fa nei momenti decisivi (ciò che sino ad oggi è forse mancato ai bianconeri per molto tempo ) ma è pur vero che la “squadra” conta molto.

Sono vari i giornalisti che si stanno soffermando sull’argomento; anche Sandro Piccinini ha voluto infatti spendere qualche parola riguardante questo discorso; ospite su Mediaset nel corso di una trasmissione di approfondimento sul Mondiale, il popolare telecronista ha specificato che il solo acquisto di Cristiano Ronaldo non basta a risolvere quelle che sono attualmente le lacune della Juventus: “Come sarà la Juventus del futuro? Dipende dal resto della campagna acquisti, Ronaldo non risolve tutti i problemi. Emre Can è un ottimo acquisto, dal centrocampo in su la Juventus ha una grande qualità, forse nel reparto difensivo dovrà avere qualche alternativa in più visto l’anagrafe”.

Dichiarazioni controcorrente quelle del giornalista condivise prevalentemente da chi sulla vicenda Ronaldo sta mantenendo un minimo di obiettività.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Probabili formazioni Juventus Ferencvaros, tegola Demiral per Pirlo: gioca Alex Sandro?