Calciomercato Inter: aggiornamenti sulla trattativa Modric

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui


Una sessione di calciomercato fino ad ora ‘orchestrata’ alla perfezione dalla dirigenza nerazzurra: Asamoah, De Vrij, Lautaro Martinez (acquistati già a fine Maggio), Nainggolan, Politano, Salcedo e Vrsaljko sono arrivi di primo rilievo per l’Inter 2.0 di Luciano Spalletti che nella prossima stagione dovrà affrontare al massimo le tre competizioni (Serie A, Coppa Italia, Champions League). Ovviata la partenza di Cancelo con l’arrivo di Vrsaljko, c’è la necessità di sostituire una pedina che nella scorsa stagione è stata fondamentale nel raggiungere l’obbiettivo della qualificazione alla massima competizione europea: Rafinha. A quanto pare la dirigenza interista sembra aver scartato l’ipotesi di riprendersi il canterano del Barcelona, soprattutto perchè Valverde sembra aver puntato forte su di lui visto l’ottimo pre-campionato. L’Inter allora ha cercato profili diversi per completare il centrocampo e, fino alla settimana scorsa, il nome giusto sembrava essere quello di Arturo Vidal che, dopo aver raggiunto un accordo di massima con i nerazzurri, ha aspettato l’affondo decisivo dell’Inter che non è mai arrivato.
Proprio nel giorno della probabile ‘fumata bianca’ tra l’Inter e il cileno, s’inserisce prepotentemente il Barcelona che, si assicura le prestazioni dell’ex Juventus, offrendo ai bavaresi 20 milioni cash e al calciatore un triennale da dieci milioni l’anno.

Leggi anche:  Telecronisti Serie A, 4.a giornata: il palinsesto di Sky e DAZN

Inter-Modric:un sogno difficile ma realizzabile

Alla base della scelta dei nerazzurri di non affondare il colpo Vidal, nel momento in cui si era trovato un accordo sia con il calciatore che con il Bayern, si pensa che ci sia una scelta differente da parte di Spalletti sul tipo di calciatore desiderato per completare il centrocampo. Nelle ultime ore prima della ‘fumata nera’ tra l’Inter e Vidal, si era diffusa la notizia sui principali quotidiani sportivi europei, di un interessamento concreto dell’Inter nei confronti di Modric. Secondo Sportmediaset, il calciatore croato avrebbe l’intenzione di provare una nuova sfida dopo aver vinto tutto con il Real Madrid, inoltre ci sarebbe una sorta di accordo verbale con il presidente Perez in merito al favorire la cessione del croato qualora sia lui stesso a chiedere di andare via. Dopo aver passato le vacanze in Sardegna e qualche giorno di riposo in Croazia, tra qualche giorno ci sarà un incontro tra Modric e il presidente Perezche sarò decisivo per il futuro del centrocampista croato e per l’esito della trattativa che lo potrebbe portare a Milano, sponda nerazzurra.Dalla Spagna intanto continuano a spingere il forte interesse dell’Inter. Secondo ‘AS‘, quotidiano vicino al Real Madrid, l’Inter sta continuamente parlando con l’entourage di Luka Modric. Mentre il giocatore croato non si espone pubblicamente e aspetto il confronto faccia a faccia con Florentino Perez.

Leggi anche:  Primera División argentina, 11° turno: il River Plate sale al terzo posto

A smorzare le speranze dei tifosi dell’Inter però, ci sono le parole del tecnico del Real Madrid che, dopo la partita contro la Juventus, ha dichiarato:”Quello che doveva essere detto lo ha già detto il presidente Florentino Perez, noi aspettiamo il giocatore a braccia aperte dal rientro delle vacanze. Ho parlato con lui dopo la finale della Coppa del Mondo. A lui piacerà il calcio che giocheremo, quindi sarà felice di fare parte ancora del Real Madrid. È un giocatore che amo moltissimo. Tornerà ad allenarsi e cercherà di prepararsi per la Supercoppa Europea in tempi brevi. Non ho dubbi sulla sua permanenza al Real Madrid”.

Calciomercato inter: le parole di Spalletti su Modric

Dopo la partita dell’ICC giocata al Lecce contro il Lione, vinta per 1-0 grazie al goal di Lautaro Martinez, Luciano Spalletti ha parlato ai giornalisti rilasciando anche delle importanti dichiarazioni in merito al probabile arrivo di Modric.

Leggi anche:  Telecronisti serie B 4^ giornata: tutte le voci di Sky e DAZN

Il tecnico nerazzurro ha dichiarato:”La società ha fatto di vedere di lavorare in maniera coerente e seria. I dirigenti stanno cercando di mettere in pratica tutto quello che riteniamo giusto. E’ chiaro che un calciatore di quel livello sarebbe un importante per chiunque, figuriamoci per noi. Io continuo a sognare insieme ai tifosi, però abbiamo le carte in regola per sopperire a tutto ciò che succederà. Mancano ancora alcuni giorni: se poi all’ultimo momento prendessero Messi lo accetterei volentieri (sorride, ndr)”.

  •   
  •  
  •  
  •