Chelsea in vendita: offerto a Trump. Futuro in Italia per Abramovich?

Pubblicato il autore: stebent Segui


Chelsea in vendita. Ad annunciarlo è direttamente il patron Roman Abramovich. Alla base della decisione di mettere in vendita il club ci sarebbe il mancato rinnovo del permesso di soggiorno non concesso dalla Gran Bretagna. Da quel momento, Abramovich si è tirato indietro. La prima azione è stata quella di sospendere i lavori di ristrutturazione allo Stamoford Bridge, fino all’annuncio della messa in vendita del club.

Una vendita che non sarà cosi semplice, Abramovich infatti chiede 2 miliardi di sterline, cifra nettamente superiore a quella investita dall’imprenditore russo nel 2003 quando acquisto il Chelsea per ‘solo’ 140 milioni di sterline. Cifra alta quella richiesta da Abramovich che complica di non poco la vendita del club dato che sono veramente poche le società che possono permettersi di spendere cifre del genere.

Per questo motivo è scesa in campo una società italiana per aiutare Abramovich nella vendita del Chelsea. E’ la Sport Man che già si è attivata per trattare la cessione della società. Il primo acquirente contattato dal procuratore Alessio Sundas è Donald Trump, nello specifico la sua società, la Organization LLC. Telefonate, mail, fax e anche raccomandate sono già partite per convincere la società del presidente degli Stati Uniti a comprare il Chelsea. Non solo, Sundas e la Sport Man hanno pronta anche l’alternativa. Si tratta di un investitore di Dubai, una società importante che al momento però resta in incognito.

L’obiettivo di Sundas però non è solo quello di trattare la cessione del Chelsea. Successivamente l’agente toscano e la Sport Man, sua società che cura gli interessi dei calciatori e si occupa della ricerca di sponsorizzazioni per le società di calcio, tenterà di convincere Abramovich ad investire in Italia per replicare il miracolo sportivo compiuto al Chelsea. Progetto difficile ma allo stesso tempo affascinante e chissà che alla fine, dopo l’arrivo in Serie A di imprenditori importanti, Cristiano Ronaldo e altri campioni, non possa ritrovarsi di colpo anche Roman Abramovich.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: