Juventus B, oggi l’esordio contro il Cuneo nella Coppa Italia di Serie C

Pubblicato il autore: Maria Grazia De Caro Segui

Foto originale Getty Images © scelta da SuperNews

Giornata storica per la Juventus. Questa sera alle 20:30 scenderà in campo la Juventus B (Under 23) per il match di Coppa Italia di Serie C, ad Alessandria contro il Cuneo, valido per la seconda giornata del girone A della competizione. E’ un passo importante ed innovativo per la Juventus che con la squadra di riserva può piazzare i giocatori di sua proprietà senza lasciarli andare in prestito ad altre squadre, e potendo contare su alcuni di essi direttamente per il Campionato e inserirli anche in lista Champions come club trained player. Quello di formare una squadra B è un obiettivo di molte società italiane che insieme ai dirigenti e al presidente della Juventus hanno accolto l’ idea di una squadra di riserva, ma ad oggi è solo la Società bianco nera di Andrea Agnelli a far si che l’ idea sia diventata realtà.

La squadra Under 23, quest’ anno, disputerà il campionato di Serie C, ma l’ intenzione principale del club torinese è quello di arrivare in Serie B e rimanere in pianta stabile in tale competizione, in modo da poter formare direttamente i propri calciatori e renderli già pronti per un’ eventuale convocazione in prima squadra. Il regolamento prevede che la Juventus Under 23 potrà lottare per la promozione in serie B o partecipare ai play – off. Potrà anche retrocedere, in tal caso, però, non sarà possibile, per la squadra B, la permanenza in Serie D ma sarà previsto uno stop alla partecipazione al campionato di serie C per l’ anno successivo, con la possibilità di fare richiesta di ripescaggio una volta trascorsi i dodici mesi. Per l’ attuale stagione sarà possibile schierare ogni partita 23 giocatori, di cui 19 nati dal 1996 in poi, 16 in Italia da almeno 7 anni e 4 fuori quota, tra cui un portiere e tre giocatori di movimento. La rosa, quest’ anno, sarà costituita da alcuni giocatori classe ’98 e ’99, in uscita dalla Primavera o di rientro da prestiti, da alcune vecchie conoscenze quali: Alcibiade, Emmanuello e Nocchi e dai nuovi acquisti: Morelli, Zanimacchia, Mavididi e Bunino.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: