Napoli, arriva il Milan ed il San Paolo contesterà De Laurentiis

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

NAPLES, ITALY - NOVEMBER 01: Supporters of SSC Napoli cheer their team during the UEFA Champions League group F match between SSC Napoli and Manchester City at Stadio San Paolo on November 1, 2017 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Napoli-Milan, una classica del calcio italiano, ed una delle più affascinanti del panorama calcistico nazionale. Partita top, degli anni ’80 quando le due squadre, per circa 7 anni, si sono contese gli scudetti. Campioni come Maradona, Careca, Gullit, Van Basten, ed inseriamo anche Carlo Ancelotti, allenatore degli azzurri, che nel suo Milan, ha vinto di tutto, come calciatore e come tecnico, e che domani affronterà il suo passato. Esordio, in campionato per i rossoneri di Gattuso, con Gonzalo Higuain, attaccante di riferimento, che vorrebbe ancora pungere il suo passato, e che vuol riappacificarsi con i tifosi azzurri. Ma domani, non ci sarà un ambiente caloroso a Fuorigrotta. Si preannuncia una dura contestazione al presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, per tutta la partita. Dopo le sue parole, e dopo l’acquisto del Bari, a Napoli, la maggioranza è tutta contro al primo dirigente azzurro. E non è certo un dato confortante. Il Napoli, dopo la prima vittoria, si aspetta una tifoseria al suo fianco, ma a quanto pare, si penserà a contestare De Laurentiis, ed il suo operato societario. Ne beneficerà la squadra? Lo sapremo soltanto domani, con un avversario, il Milan, che non andrà al San Paolo a fare da bella statuina.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Zidane è sempre più vicino: le ultime dalla Spagna