Brescia, Cellino al veleno: “Serie B a 22 squadre? Sistema marcio da rifondare”

Pubblicato il autore: Yuri Lo Stuto Segui


Giorni decisivi per quanto riguarda il futuro della Serie B. Il format a 19 squadre sta facendo discutere molto, agitando gli animi soprattutto de club come Catania e Novara che avevano esultato per la riammissione nel campionato cadetto. Dopo un’estate travagliata in questo senso, non è per niente da scartare la possibilità di un ritorno a 22 squadre, il ché sconvolgerebbe totalmente la situazione attuale, innescando ulteriori polemiche. Un uomo, un profilo noto per il suo carattere deciso, è quello di Massimo Cellino, attuale presidente del Brescia, il quale si è dimostrato particolarmente contrario ad un possibile ritorno al passato: “Se ciò dovesse accadere, rappresenterebbe l’ennesima prova di un sistema calcistico divenuto una barzelletta e che si stanno prendendo in giro onesti presidenti che si assumono impegni nei confronti di Fisco e di calciatori. Io sono tra questi, e ci tengo ad aggiungere che se in estate sono fallite tre società, significa che il nostro sistema calcio è marcio e deve essere rifondato. Se la Serie B tornasse a 22 squadre, ne prenderemo atto, ma ciò confermerebbe che l’Italia è la Repubblica delle banane. A quel punto mi toccherebbe fare un passo indietro e ridimensionare gli investimenti pianificati da quando sono entrato a far parte del Brescia.”

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Juventus, Ronaldo a riposo: non convocato per Benevento
Tags: