Campionati europei a confronto: l’Inter è quella che ha iniziato peggio rispetto a un anno fa

Pubblicato il autore: Giacomo Luigi Uccheddu Segui

TURIN, ITALY - SEPTEMBER 09: Massimiliano Allegri head coach of Juventus FC looks on during the Serie A match between Juventus and AC Chievo Verona on September 9, 2017 in Turin, Italy. (Photo by Gabriele Maltinti/Getty Images)
Quando è ormai, a parte la Bundesliga che nel fine settimana disputerà la quarta giornata, passato un mese in tutti i campionati d’élite del calcio europeo, si può già andare a fare una prima analisi sulle squadre che rispetto a un anno fa hanno migliorato il loro score, su chi lo ha tenuto invariato e su chi lo ha peggiorato.

Vincere non è semplice, ma confermarsi è più difficile

E’ proprio il caso di Barcellona, Juventus, Manchester City e PSG che rispetto a un anno fa hanno gli stessi punti in classifica. Bisognerà dunque aspettare un altro pò per vedere l’effetto di Cristiano Ronaldo alla Juventus o quello di Coutinho al Barcellona. Ma tra le squadre che si sono sapute confermare rispetto a un anno fa c’è anche il Borussia Dortmund che dodici mesi fa dopo tre giornate guidava la Bundesliga con l’Hoffenheim, quest’anno si trova a -2 dal Bayern Monaco.

Chi ha fatto meglio

La reginetta dopo un mese in questo caso è certamente il Liverpool di Jurgen Klopp, ben sette punti in più rispetto a un anno fa. Per i Reds è la miglior partenza in campionato dal lontano 1990/91 quando anche la squadra guidata da Dalglish raccolse cinque vittorie nelle prime cinque uscite piazzandosi però al termine del campionato ‘solo’ in seconda posizione dietro l’Arsenal. Restando in Inghilterra spicca anche il miglioramento del Chelsea, mister Maurizio Sarri ha portato cinque punti in più rispetto a un anno fa. E per restare in tema di campionato italiano ci spostiamo in Francia dove l’Olympique Marsiglia di Rudi Garcia ex Roma, ha tre punti in più rispetto a dodici mesi fa. Miglioramento, seppur minimo, anche di Arsenal, Bayern Monaco e Real Madrid che hanno due punti in più.

C’è anche chi piange

Ma se ci sono squadre che sorridono rispetto a un anno fa, ce ne sono molte di più che piangono e a guidare la classifica troviamo l’Inter con otto punti in meno rispetto a un anno fa. In generale le italiane non se la passano bene, anche le due romane hanno meno punti, la compagine di Di Francesco un anno fa ne aveva uno in più ma con una gara in meno mentre la Lazio ne aveva quattro in più, non bene neppure il Napoli che rispetto a dodici mesi fa ha perso tre punti. Ma se in Italia c’è poco da sorridere anche oltre i nostri confini le squadre non se la passano benissimo, eloquenti le situazioni di Monaco in Francia e Siviglia in Spagna rispettivamente sette e sei punti in meno. Lione e Manchester United hanno quattro punti in meno, Atletico Madrid e Valencia tre.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: