Dominik Szoboszlai, il fuoriclasse dell’Ungheria del futuro

Pubblicato il autore: Alessandro Simini Segui

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

La scuola calcistica ungherese ha sempre prodotto grandi talenti. Sono passati 70 anni dalla grande Ungheria degli anni ’50. Difficile riproporre quella fucina di campioni ma qualche buon prospetto non manca. Tra questi spicca il calciatore del Red Bull Salisburgo, Dominik Szoboszlai. Le caratteristiche principali del classe 2000 sono un ottimo dribbling abbinato al possente fisico, grazie soprattutto al suo 1, 86 di altezza, che, per essere un trequartista è piuttosto inusuale. Inoltre, nell’estate del 2017, a soli 17 anni, esordisce nella nazionale maggiore ungherese

 

Dominik Szoboszlai, la carriera:

2016- 2017:  la squadra ungherese del Vidi Fc lo preleva dalle giovanili del MTK Budapest
2017-2018: il Red Bull Salisburgo lo acquista dalla squadra ungherese del Vidi per 500 mila euro
2017-2018: nella prima parte della stagione il Red Bull Salisburgo, lo gira in prestito  al Liefering; dove totalizza, tra campionato e coppa austriaca, 27 presenze con 9 gol e 6 assist
2018-2019: Szoboszlai, ritorna al Red Bull Salisburgo, dove attualmente ha già totalizzato 5 presenze con 3 gol e 4 assist

Dominik Szoboszlai in nazionale:

Tra under 17 e under 19, con la nazionale ungherese ha totalizzato 17 presenze con 8 gol
Nell’ under 21 ungherese ha totalizzato 8 presenze
Nell’estate del 2017 esordisce in nazionale maggiore

Dominik Szoboszlai, la scheda tattica:

Il ruolo prediletto da Szoboszlai è il trequartista; ma può essere messo come centrocampista centrale e all’occorrenza anche da esterno destro o sinistro

  •   
  •  
  •  
  •