Il Monza a Berlusconi. Galliani entusiasta: “Derby con il Milan in due anni”

Pubblicato il autore: Lorenzo Carrega Segui


Ecco la tanto attesa notizia. Il ritorno di Berlusconi nel calcio, il suo mondo, quello di cui non poteva sicuramente fare a meno. A poco più di un anno dalla sua cessione del Milan, nell’Aprile 2017, prova un’altra avventura. Questa volta è un po’ meno ambiziosa, per via della squadra di cui è diventato il proprietario nella giornata di ieri.
Infatti la Fininvest, con una nota ufficiale, ha definito l’acquisizione della Società Sportiva Monza 1912 dalla famiglia Colombo, in passato legata all’esperienza del Milan con il padre Felice proprietario dei rossoneri nel triennio 1977-80.
Il figlio Nicola, da presidente della società ha ricevuto la nomina nel nuovo consiglio d’amministrazione, composto tra gli altri da Paolo Berlusconi, Adriano Galliani (nominato amministratore delegato del club),

Roberto Mazzo e Danilo Pellegrino.
Lo stesso nuovo ad ha parlato in una conferenza stampa di presentazione, in cui ha parlato di un’operazione romantica, fatta direttamente con il cuore. E’ nel suo DNA, è un ritorno alle vecchie origini, visto che per due stagioni dal 1984 al 1986 è stato vice-presidente del club.
Riguardo i piani per il futuro, Adriano Galliani ha parlato di un’attesa pari ad una settimana. In quella occasione il presidente dirà quali sono gli obiettivi e i progetti per il futuro.
Sicuramente tra gli obiettivi subito dichiarati c’è quello di disputare un derby con il Milan nel giro di due anni. Le premesse ci sono, visto che la squadra del Monza è attualmente prima nel suo girone con tre punti in tre partite disputate.
  •   
  •  
  •  
  •