Infortunio Pjanic, out in Bosnia-Irlanda del Nord: in dubbio per Juventus-Sassuolo?

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui

Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews

Infortunio Pjanic, piccolo allarme per Allegri. Quando i giocatori vanno in Nazionale c’è sempre un velo di apprensione per le loro condizioni. Sopratutto se si è alla vigilia del primo tour de force stagionale. Ancor di più se si tratta di elementi preziosi come l’acqua nel deserto. Miralem Pjanic è uscito anzitempo dalla gara contro l’Irlanda del Nord per un problema fisico. La Bosnia ha vinto per 2-1 il match di Nations League, ma il regista ha dovuto abbandonare il campo all’83′. “Ho dovuto sostituirlo perché si è infortunato”, la conferma del c.t. Prosinecki, prima che lo stesso Pjanic rassicurasse i tifosi attraverso Instagram. Se la presenza di Pjanic nel match di martedì contro l’Austria è a forte rischio, lo sguardo va ovviamente ai prossimi impegni con la Juventus, che affronterà domenica 16 settembre in Serie A il Sassuolo e mercoledì 19 settembre in Champions League il Valencia.

Leggi anche:  Vittoria di misura del Padova col Gubbio: biancoscudati sempre in vetta ma insidiati dalle inseguitrici

Infortunio Pjanic, possibile riposo con il Sassuolo? Max Allegri quindi aspetta con ansia il ritorno a Torino del suo regista. Pjanic avrebbe subito un forte pestone, ma nulla più. La prudenza in questi casi è d’obbligo. Ma in ogni caso appare probabile che l’ex Roma si riposi in campionato per essere al meglio in occasione del debutto stagionale della Juventus in Champions League. La coppa dalle grandi orecchie è il grande obiettivo per i bianconeri e non bisogna sbagliare nulla per arrivare al Wanda Metropolitano di Madrid il 1° giugno 2019. Davvero nulla.

Infortunio Pjanic, quali alternative per Allegri?

Infortunio Pjanic, chi in campo al suo posto? Mettiamo che Allegri decida davvero di concedere un turno di riposo a Pjanic contro il Sassuolo. Il bosniaco è l’elemento imprescindibile per il tecnico juventino. Ma, come tutti, la legge del turnover colpirà anche lui. Inevitabilmente. Nel ruolo di regista davanti alla difesa Allegri potrebbe anche puntare su Bentancur o Emre Can. Oppure si potrebbe pensare anche ad un cambio di modulo. Senza Pjanic ci potrebbe essere il ritorno al 4-2-3-1, con il ritorno tra i titolari di Dybala. L’argentino è reduce da due panchine consecutive con Lazio e Parma.

Leggi anche:  Calcio, classifica dei 20 club che valgono di più al mondo: in lista anche 4 italiane

Infortunio Pjanic, obiettivo Valencia. Con tutto il rispetto per il bel Sassuolo di De Zerbi, la partita che attira le attenzione del mondo Juventus è quella del 19 settembre al Mestalla. Il debutto in Champions League è una partita molto delicata, da affrontare al meglio. Gli spagnoli non hanno cominciato al meglio la stagione in Liga. Due pareggi e una sconfitta nelle prime giornate il magro bilancio nelle prime tre giornate di campionato. La Champions League però è tutta un’altra cosa. Il Valencia degli ex Serie A (Neto, Murillo, Kondogbia) ci terrà a fare bene davanti al proprio pubblico e contro una delle favorite alla vittoria finale. Allegri per questo vorrà arrivare a questo match nelle migliori condizioni possibile. A partire da Pjanic. Il centro di gravità permanente del pianeta Juventus.

  •   
  •  
  •  
  •