Inter-Tottenham, esordio Champions League da urlo: San Siro (quasi) tutto esaurito

Pubblicato il autore: Redazione Segui
MILAN, ITALY - NOVEMBER 05: FC Internazionale Milano fans show their support prior to the Serie A match between FC Inter nazionale and Torino FC at Stadio Giuseppe Meazza on November 5, 2017 in Milan, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images )

Foto Getty Images © scelta da SuperNews

L’approdo dei nerazzurri sul palcoscenico europeo dopo anni di assenza ha fatto sin da subito breccia nel cuore dei tifosi dell’Inter, che in vista dell’esordio in Champions League il prossimo 18 settembre contro il Tottenham mirano ad occupare tutti i sediolini del San Siro.
Infatti a partire da ieri è stato possibile acquistare i biglietti per la prima gara della competizione europea in casa della formazione del tecnico Luciano Spalletti e il botteghino ha fatto segnare numeri davvero importanti.

Il popolo interista dopo sei anni e mezzo di attesa diventa nuovamente protagonista sul palcoscenico europeo: per la partita contro gli Spurs ci sarà il pubblico delle grandi occasioni, a tal punto da rendersi necessaria l’apertura anche del terzo anello, nel quale ci saranno anche i tifosi inglesi: in totale la società nerazzurra è arrivata a staccare quota 60mila biglietti e non è finita qui. L’Inter infatti conta di arrivare a quota 70mila tagliandi, battendo cosi’ in pochissimo tempo il suo personalissimo record.
D’altro canto nella biglietteria del sito web ufficiale della società meneghina il grafico parla chiaro: il settore blu e’ ormai sold out, per quanto riguarda invece quello giallo ci sarebbero al momento una manciata di posti sparsi. Unico settore con i seggiolini ancora vacanti è solamente quello rosso, per intenderci quello collocato dietro le panchine, che vanta un’imponente disponibilità in termine di posti.

Leggi anche:  Coppa Sudamericana, la finale sarà Lanús-Defensa y Justicia

Ad ogni modo un San Siro strapieno in ogni ordine di posto, che può contare anche su un considerevole numero di tifosi che hanno da tempo sottoscritto il mini abbonamento per le sfide del girone di Champions League: questo garantirà alla società nerazzurra  uno stadio con un numero comunque importante di tifosi anche per  le prossime sfide in ambito europeo, che vedranno l’Inter contendersi la qualificazione agli ottavi di finale contro il Barcellona, il 6 novembre, e contro il Psv Eindhoven l’11 dicembre.

  •   
  •  
  •  
  •