Italia alla seconda in Nations League contro il Portogallo

Pubblicato il autore: Gaetano Masiello Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

 

Italia di Roberto Mancini nuovamente impegnata in Nations League  nella serata di Lunedì 10 Settembre. A Lisbona gli azzurri  saranno ospiti del Portogallo, orfano di Cristiano Ronaldo, squalificato per l’occasione e che in questa prima sosta stagionale non è stato convocato dal C.T Fernando Santos.

Portogallo – Italia, le ultime dai ritiri delle due squadre

Italia determinata a dimenticare il pareggio di venerdì scorso contro la Polonia e nella gara di domani contro i campioni d’Europa in carica del Portogallo ripartiranno senz’ombra di dubbio dalla freschezza di Federico Chiesa, protagonista del rigore procurato contro i polacchi.
Per quanto riguarda la formazione che Roberto Mancini schiererà contro i lusitani, sicuramente non sarà della partita Mario Balotelli, alle prese con problemi muscolari, ma molto probabilmente a prescindere dall’infortunio, il commissario tecnico azzurro non lo avrebbe comunque schierato sopratutto per la pessima prestazione offerta a cospetto dei polacchi.
Dal primo minuto nel match di Lisbona, Italia che dovrebbe partire con uno tra Belotti e Immobile in ballottaggio. Ballottaggio che probabilmente verrà sciolto a poche ore dall’inizio del match, ma al momento l’attaccante granata resta favorito sul laziale.
Italia che si schiererà con il classico 4-3-3; in porta davanti a Donnarumma, 3/4 della difesa vista venerdì sera con l’unica eccezione dell’inserimento di Criscito al posto del viola Biraghi; a centrocampo confermatissimo Jorgingho, autore del gol del pareggio contro la Polonia; mentre ai lati dell’ex centrocampista del Napoli dovrebbero agire Bonaventura e Gagliardini, anche se quest’ultimo è insidiato da Benassi.
In attacco  probabilmente giocheranno Chiesa, Bernardeschi e uno tra Belotti e Immobile.

Leggi anche:  Primavera 3 Arezzo: tre gol al Livorono e primato in classifica consolidato

Portogallo, alla prima uscita ufficiale dopo il Mondiale russo e senza Cristiano Ronaldo, squalificato e rimasto a Torino ad allenarsi. Il commissario tecnico Fernando Santos dovrebbe optare per la seguente formazione: classico 4-3-3, modulo ormai collaudato, in porta spazio a Rui Patricio; difesa a 4 composta dal terzino della Juventus Joao Cancelo; al centro della difesa Pepe, autore del gol del pareggio in amichevole contro la Croazia, e Neto; mentre l’altro terzino a comporre il quartetto difensivo sarà Guerreiro. A centrocampo terzetto formato da Renato Sanches, assente ai Mondiali, William Carvalho e Bruno Fernandes; mentre in attacco tridente composto da Bernando Silva, Gonçalo Gueves e Andrè Silva, ex attaccante del Milan e attualmente in forza al Siviglia.

Nations League, le partite di Lunedì 10 Settembre

Oltre all’impegno dell’ Italia, si giocheranno ben altre otto gare nel lunedì targato Nations League.
Ecco l’elenco completo della giornata odierna:

  • Portogallo – Italia (Lega A);
  • Svezia – Turchia (Lega B);
  • Montenegro- Lituania (Lega C);
  • Scozia – Albania (Lega C);
  • Serbia – Romania (Lega C);
  • Andorra – Kazakistan (Lega D);
  • Kosovo – Far Oer (Lega D)
  • Malta – Azerbaijan (Lega D)
Leggi anche:  Real Madrid Barcellona 2-1: Benzema e Kroos decidono il Clasico

Nations League, che dopo le gare di martedì, tornerà nella seconda pausa stagionale ad ottobre, esattamente tra giovedì 11 Ottobre con la prima tornata di gare e Martedì 16 Ottobre.
Mese di Ottobre fondamentale per le nazionali impegnate, dove probabilmente si avrà un quadro più chiaro della situazione nelle varie Leghe e nei vari gruppi della competizione.
Prossimo impegno in Nations League per l’Italia, domenica 14 Ottobre in trasferta contro la Polonia, gara preceduta dall’amichevole con l’ Ucraina dell’11 Ottobre.

  •   
  •  
  •  
  •