Juventus, Albiol “avverte” Cristiano Ronaldo: “In Serie A non segnerà 40 gol”

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui

Juventus – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Reduce dai 3 gol incassati al Ferraris contro la Sampdoria, Raul Albiol si è consolato con il ritorno nella nazionale spagnola. Erano 3 anni che il difensore non veniva incluso tra i convocati della Roja. Un giusto riconoscimento per un calciatore fondamentale nell’undici titolare partenopeo nelle ultime stagioni. Anche per questo Luis Enrique lo ha rivoluto con sè ma con un piccolo inconveniente. Albiol, infatti, si è unito al gruppo spagnolo con un giorno di ritardo, in seguito al fastidio avuto a causa della puntura di un’ape sul collo.

Giunto in ritiro, Albiol ha parlato anche della Serie A, “investita” dal ciclone Cristiano Ronaldo. A riguardo il difensore iberico ha lanciato un “avvertimento” al rivale: “L’arrivo di Cristiano è stato un vero boom per la nostra Serie A. Ora sul nostro campionato c’è maggiore interesse e questo è un bene. Ma è anche bene ricordare che il calcio italiano è diverso da quello spagnolo: in Serie A sarà difficile che lui possa segnare 40 gol“. Finora CR7 ha mancato l’appuntamento con il gol ma avrà tempo di rifarsi. Intanto, a fine mese, ci sarà la gara proprio contro la Juventus e sarà lui, nel suo Napoli, a dover marcare bene l’ex compagno di squadra. Anche lì si vedrà se la Serie A è davvero così difficile per Cristiano.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  L'Atalanta cambia il pelo, ma non il vizio: miglior attacco della Serie A (esattamente come l'anno scorso)