Juventus, Dybala torna carico dalla Nazionale: “Rivoglio il mio posto alla Juventus”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta Segui

Cristiano Ronaldo, Paulo Dybala – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La Juventus, dopo sole tre giornate di Campionato, si trova in testa alla classifica a punteggio pieno grazie alle vittorie ottenute contro Chievo, Lazio e Parma.
La squadra di Allegri è apparsa già in buonissime condizioni, con la solita voglia di vincere tutte le partite e non sembra affatto affamata anzi, i bianconeri hanno l’intenzione di vincere l’ottavo Scudetto di fila per entrare sempre di più nella storia.

Tra le note più positive di questa Juventus c’è certamente Mario Mandzukic che, con i suoi due goal e due assist, è stato il calciatore bianconero più decisivo e utilizzato in questo inizio di Stagione. Tra le note meno positive di queste prime giornate di campionato, oltre al mancato primo sigillo italiano di Cristiano Ronaldo, vi è Paulo Dybala.
Il calciatore argentino dopo aver deluso nella prima giornata contro il Chievo (vinta per 2-3), non è stato più impiegato dal 1′ ma è stato utilizzato solo per i dieci minuti finali della sfida contro il Parma, senza lasciare nessuna traccia.
Massimiliano Allegri nel post partita di Juventus-Lazio, aveva parlato di Dybala e delle possibili soluzioni da adottare per concedergli più spazio: “C’è competizione tra i ragazzi, sono tutti dei grandissimi giocatori, oggi serviva questa formazione all’inizio. L’unica cosa che conta nel calcio è il campo verde, e io devo fare delle scelte. Paulo è l’uomo che ci raccorda bene tra le linee, lo fa in modo straordinario. Quando troveremo una condizione migliore, potremo giocare anche con cinque giocatori offensivi. Più di undici non posso farne giocare”.

Leggi anche:  Zlatan Ibrahimovic, nessuna violazione della zona rossa: ecco cosa è successo veramente

Dybala alla Gazzetta dello Sport: “Rivoglio il mio posto nella Juventus”

Lo stesso talento ex Palermo, in un’intervista concessa alla ‘Gazzetta dello Sport‘, ha parlato del suo momento di difficoltà alla Juventus:”Lo ammetto, non ho iniziato come l’anno passato o anche nel 2016. Una cosa è certa: voglio arrivare a Torino per lavorare con profitto e recuperare il mio posto nella Juve”.

La ‘Joya‘ ha inoltre aggiunto:”Sicuramente voglio tornare a giocare. Arriverò oggi e voglio farmi trovare pronto per domenica. E mercoledì c’è la Champions League contro il Valencia: una competizione che mi dà tante motivazioni”.

Per quanto riguarda l’argomento Nazionale, Dybala appena tornato dalle amichevoli con la sua Argentina, ha così parlato del nuovo Ct e del nuovo gruppo che si è formato:“Sono venuto qui con tanta voglia di lavorare: con tecnici nuovi che trasmettono positività e lanciano bei messaggi. Siamo un gruppo molto bello, giovane e ambizioso. E per questo è un ambiente competitivo (…) Devo adattarmi al sistema scelto da Scaloni. Ha cambiato con il 4-3-3 e aggregandomi in ritardo è stato difficile adattarsi in un giorno al nuovo modulo. Dovrò abituarmi”

Leggi anche:  Euro 2020, Gravina scrive a Draghi: "Importante per l'Italia che la Uefa confermi"

Pirlo sprona Dybala:”Deve allenarsi con la voglia di Cr7″

A spronare ulteriormente Dybala a fare meglio per recuperare il posto da titolare nella Juventus, c’è stato Andrea Pirlo che, intervistato da ‘Tuttosport’, ha dichiarato: Dybala? Se si mette ad allenarsi con la voglia di Ronaldo poi sarà difficile lasciarlo fuori. Quando non giochi vuole dire che devi fare qualcosa in più, deve metterci del suo. Per diventare un giocatore fondamentale per la Juventus deve trovare qualcosa dentro di lui”.

  •   
  •  
  •  
  •