La nuova vita di Antonio Cassano: iscrizione al corso per direttori sportivi

Pubblicato il autore: Emmanuele Sorrentino Segui
cassano

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Antonio Cassano non ne vuole proprio sapere di lasciare il calcio giocato: sebbene l’età non sia dalla sua parte, ma al contempo senza una squadra che possa garantirgli una certa continuità, il sogno di Fantantonio è sempre quello di correre e di rincorrere il pallone su quel rettangolo verde.
Tuttavia l’ex punta di Samp, Inter e Milan tra le tante per ammazzare il tempo ha deciso di intraprendere una nuova allettante esperienza nel mondo del calcio, seppur da dietro alla scrivania: infatti il talento di Bari Vecchia si è iscritto al corso per dirigenti sportivi, organizzato sotto l’egida FIGC, la quale ha ammesso Cassano per un dettaglio di non poco conto, ossia per il curriculum di calciatore.

Leggi anche:  CR7 e il lancio della maglia: un tweet spiega il perchè

Cassano d’altro canto non ha mai posto limiti ad un’eventuale esperienze fuori dal rettangolo verde, rivelando persino di recente di essere particolarmente attratto da un futuro non certo lontano come una sorta di collante tra la squadra e la dirigenza.
Un sogno a medio-lungo termine per un ragazzo un po’ troppo cresciuto che annovera tra i principali obiettivi quello di indossare completino e scarpette con i tacchetti e scendere in campo tra le ovazioni del pubblico che ricorda quello che Fantantonio è stato e quello che invece non è diventato.

Ma anche al corso per dirigenti sportivi organizzato sotto l’egida FIGC non sono esclusi colpi di scena da parte di Cassano, meglio noti come “cassanate”: d’altro canto è lo stesso talento barese a rivelarlo. “Sono iscritto al corso, è vero, ma non credo di frequentarlo. Mi sento ancora un calciatore e continuo ad aspettare la chiamata giusta“: avrebbe così sentenziato.
Peccato, perché i suoi compagni di viaggio nella sua prossima avventura sarebbero stati gente del calibro di Leonardo, neo dirigente milanista, e Carlos Freitas, direttore sportivo della Fiorentina. E non mancano altri personaggi del mondo del calcio come per esempio Morgan De Sanctis, Cristian Zaccardo, Rolando Bianchi e Giulio Migliaccio.

  •   
  •  
  •  
  •