Milan, Gazidis a.d. da 4 milioni all’anno: solo Higuain e Donnarumma hanno ingaggi più alti

Pubblicato il autore: Massimo Maglietta Segui

Ivan Gazidis – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Ora con la nuova proprietà americana è tutto possibile. Per avere una squadra forte bisogna avere una dirigenza forte. L’esempio in Italia è quello della Juventus che domina in campionato da ben 7 anni. L’ultimo acquisto in casa Milan si chiama Ivan Gazidis, nato a Johannesburg e cresciuto tra Edinburgo e Manchester. Si è fatto conoscere nel panorama calcistico europeo, per essere stato l’amministratore delegato dell’Arsenal. Nei nove anni all’interno della dirigenza dei Gunners è riuscito a far raddoppiare i ricavi del club. Elliott quindi ha deciso di puntare sul miglior Ad in circolazione nell’ambiente calcistico per le sue abilità a livello finanziario.

Il Milan da ben 15 anni è fermo a quota 200 milioni come ricavi. I numerosi tifosi rossoneri sparsi per il mondo sperano che il Milan possa avvicinarsi ai Top Club europei a livello finanziario. L’aumento dei ricavi unito anche a risultati sportivi migliori rispetto agli ultimi due anni, permetterebbero al Milan di accaparrarsi sul mercato altri campioni del livello di Higuain anche in altri reparti.  Lo stipendio di Gazidis è da vero top player. Dal 1° dicembre, giorno del suo insediamento nella dirigenza rossonera, l’ex a.d dei Gunners percepirà 4 milioni di euro. Più di lui a livello di ingaggio soltanto Higuain e Donnarumma.

Leggi anche:  Ibrahimovic squalificato promette battaglia, Pioli: "Zlatan non ha offeso l’arbitro"

Con Ivan Gazidis il Milan americano fa le cose in grande

Dopo l’arrivo di Leonardo e Maldini quest’estate, la proprietà americana del Milan continua la sua rifondazione a livello dirigenziale. Ivan Gazidis è attualmente il migliore dirigente a livello calcistico. In una recente intervista dopo l’annuncio, l’ormai ex Ad dell’Arsenal ha dichiarato:”Farò tutto il possibile per riportare il Milan al top”.  Ivan Gazidis non ha vinto moltissimo, ma la parte sportiva era affidata all’allenatore Arsen Wenger, però si è garantito la qualificazione alla Champions League per 8 anni di fila. Questo traguardo da Elliott viene considerato più importante della vittoria di uno scudetto.

La trattativa per portarlo al Milan è durata mesi: Gordon Singer, tifoso dell’Arsenal lo aveva contattato ancora prima  che avvenisse il passaggio da Yongong Li al fondo Usa. Nei piani di Elliott questo avvicendamento societario doveva avvenire ad Ottobre. Ivan Gazidis infatti, lascerà l’Arsenal il 31 ottobre e comincerà la sua nuova avventura al Milan dal 1° dicembre. Entrerà nel Cda rossonero prima di quella data. L’ormai ex CEO dei Gunners sarà il manager più pagato in Serie A: il suo omologo Marotta, nel 2017 ha guadagnato ben 2,7 milioni di euro.

Leggi anche:  Euro 2020 Italia : le parole del sottosegretario Vezzali e del prof Locatelli

Il futuro del Milan rispetto a qualche mese fa si prospetta sempre più roseo. Ora i tifosi del Milan sperano che la squadra possa raggiungere gli obiettivi che la società si è prefissata quest’estate. Se Maldini e Leonardo sistemeranno il centrocampo a gennaio la zona champions è fattibile. Può anche darsi che Ivan Gazidis riesca a convincere qualche giocatore dell’Arsenal a venire a Milanello.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: