Callejon, altro intoccabile del Napoli

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Dopo la grande serata di Champions League di mercoledì, con la vittoria ottenuta al San Paolo con il Liverpool vice campione d’Europa di Klopp, il Napoli torna al lavoro a Castelvolturno, per preparare la non semplicissima gara di domenica di Fuorigrotta contro il sorprendente Sassuolo di De Zerbi. Emiliani, terzi in classifica, a soli 2 punti di distacco dagli azzurri di Carlo Ancelotti.
Napoli, reduce da una battaglia, grazie alla forza di Allan, Koulibaly ed Insigne, che hanno trascinato la squadra, ma c’è anche un altro elemento che si merita un po’ di visibilità. E’ José Maria Callejon. Spagnolo, arrivato a Napoli nel 2013, per 10 milioni di euro, ormai è un punto fisso, un cardine per la formazione azzurra.
Un vero equilibratore per tutti i tecnici che hanno allenato il Napoli. Da Benitez, a Carletto, che ne fa uno degli uomini più importanti. Assist- recuperatore di palloni, corsa e sacrificio, ed è un uomo che non si vanta di immagini e copertine come la maggior parte dei moderno calciatori.
Suoi gli assist per Mertens per la sfortunata sconfitta a Torino, e per Insigne nella trionfale vittoria di mercoledì contro i Reds. Instancabile l’esterno spagnolo, decisivo in ogni zona del campo, quasi mai sostituito da tutti gli allenatori che l’hanno conosciuto.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Highlights Sampdoria - Napoli: 0 - 2, gli azzurri riprendono la volata Champions