Pagelle Marsiglia – Lazio: i gregari Wallace, Caceido e Marusic fanno sorridere Inzaghi

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Simone Inzaghi – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Grande prestazione della Lazio di Simone Inzaghi che battendo l’Olympique Marsiglia in terra francese per 3-1 ha ipotecato il secondo posto del girone H dell’Europa League. Incontro dominato dai biancocelesti che grazie ai gol dei gregari Wallace, Caceido e Marusic non ha dato scampo alla squadra di Rudi Garcia che aveva accorciato le distanze con gol di Payet su punizione soltanto al minuto 86. Ora i capitolini dovranno gestire cinque punti di vantaggio proprio sui francesi con due partite da giocare in casa sulle tre rimanenti.

Di seguito le pagelle dei biancocelesti:

Strakosha 6 – Poco impegnato dagli avversari tranne in qualche tiro da fuori, sulla punizione di Payet, sebbene angolata, parte con leggero ritardo, per fortuna rete ininfluente.

Wallace 7 – Il brasiliano finalmente gioca una buona partita e quando c’è da sbrogliare la situazione non ci pensa due volte a buttare la palla in tribuna; bellissimo il suo gol con un imponente stacco di testa che sblocca la partita dopo solo dieci minuti.

Leggi anche:  Le prime dichiarazioni su Instagram di Christian Eriksen

Acerbi 7 – Il difensore comanda come suo solito alla perfezione la difesa biancocelesti, domina sui palloni aerei e gestisce senza patemi gli inconcludenti Mitroglu e Germain.

Radu 6,5 – Soffre solamente un pò all’inizio con qualche fallo di troppo che gli causa un cartellino giallo dopo mezzora, dopo si metter al pari dei suoi compagni di reparto, con il passare degli anni sempre più una garanzia.

Caceres 6,5 – L’uruguaiano copre bene entrambe le fasce spingendo quando ha la possibilità, sfiorando anche il gol nel primo tempo dove per un soffio non impatta il pallone che sarebbe andato in rete; partita attenta.

Parolo 6 – Nel primo tempo nel suo solito ruolo gioca una partita diligente fatta di sostanza e di tanta corsa, nella ripresa con l’infortunio di Lucas Leiva, Inzaghi lo mette a fare il regista e fa un pò più di fatica.

Lucas Leiva 6,5 – Il brasiliano è la solita diga in mezzo al campo dove difficilmente sbaglia, calciato benissimo il calcio d’angolo che Wallace sfrutta per il vantaggio iniziale; esce all’inizio del secondo tempo per un fastidio all’adduttore.

Leggi anche:  Le prime dichiarazioni su Instagram di Christian Eriksen

Marusic 7 (dal 47′) – Il montenegrino, spesso criticato, oggi entra bene in campo giocando un secondo tempo di sostanza, bellissimo il suo gol sotto l’incrocio dei pali al 90′ che spegne definitivamente le poche speranza di pareggio dei francesi.

Milinkovic- Savic 6,5 – In ripresa rispetto alle ultime partite dove è stato un pò in ombra, i duelli aerei sono quasi tutti suoi, innesca l’azione del 2-0 con il bel passaggio ad Immobile e si sacrifica davanti alla difesa negli ultimi minuti.

Lulic 6 – Partita meno straripante del solito, finchè rimane in campo cerca di gestirsi vista anche  l’ammonizione del primo tempo; all’inizio della ripresa sbaglia un gol facile davanti a Mandanda, probabilmente sarebbe stato meglio tirare subito.

Berisha 6 (dal 62′) – Rispetto alla trasferta di Parma, oggi il naturalizzato kosovaro è meno straripante forse per il piccolo infortunio subito al Tardini, comunque corre, mena e quando può si inserisce. Innesto importante.

Leggi anche:  Le prime dichiarazioni su Instagram di Christian Eriksen

Caicedo 8 – Bellissima partita dell’ecuadoriano, migliore in campo; sull’1-0 si procura un rigore non fischiato, manda in porta i compagni con sponde intelligenti e con lui in campo Immobile ha sicuramente più spazio da sfruttare. Molto bello il gol del 2-0 in contropiede con un tiro angolato che non lascia a scampo al portiere francese.

Cataldi 6 (dal 74′) – Il centrocampista entra sul 2-0, si piazza a centrocampo a fare legna e lo fa in maniera diligente e con impegno.

Immobile 7,5 – Il bomber di Inzaghi non segna, ma fa un grande assist a Caicedo per il raddoppio, nel primo tempo prende il palo da buona posizione e fa un altro grande assist a Caceres che non ci arriva per un soffio; sempre presente con ottimi movimenti.

All. Simone Inzaghi 7 – Rispetto alla brutta sconfitta di Francoforte di tre settimane fa questa volta legge alla perfezione la partita interpretata ottimamente dai suoi ragazzi nonostante due cambi forzati nella ripresa. Azzecca tutte le scelte.

  •   
  •  
  •  
  •