Francia, Deschamps risponde a Koscielny:”Stupito dalle sue parole”

Pubblicato il autore: Matteo Ingrosso Segui

Francia campione del mondo – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Nel giorno del match di Nations League contro la Germania, Didier Deschamps ha parlato in conferenza stampa dei suoi rapporti con Laurent Koscielny. Il difensore dell’Arsenal aveva dovuto rinunciare alla spedizione in Russia a causa della rottura del tendine d’Achille della caviglia destra durante la semifinale di Europa League dello scorso 3 maggio. Non c’è niente di più frustrante che essere costretti a vedere la squadra, della quale avresti dovuto far parte, partecipare al torneo più prestigioso e vincerlo. Senza di te. Lo stesso Koscielny aveva dichiarato a Canal+ di aver sofferto molto per questa rinuncia e di aver addirittura sperato che la Francia venisse eliminata. “Non puoi sentirti un campione del mondo come invece hanno fatto 60 milioni di francesi” aveva affermato il difensore originario di Tulle.

Leggi anche:  Serie B Femminile, Perugia-Ravenna 0-5

E’ dunque arrivata oggi la replica di Deschamps allo sfogo del suo ex giocatore. Il ct campione del mondo non ci sta a recitare la parte dell’ingrato e ha sostenuto di aver dimostrato vicinanza e comprensione nei confronti di Koscielny in seguito al brutto infortunio. Queste le parole di Didier Deschamps:”Considerate che stiamo parlando di un calciatore che ha subito un infortunio e che per questo ha dovuto rinunciare alla Coppa del Mondo, quindi capisco la sua delusione. Ma le sue parole mi stupiscono, perché tutti quanti i membri dello staff della nazionale gli hanno invitato messaggi di supporto. E anche io l’ho chiamato dopo il suo infortunio, ho discusso con lui addirittura la scelta del chirurgo per l’operazione e l’ho invitato a venire da noi durante la preparazione al mondiale“. Così il vincitore del FIFA Best Coach rispedisce al mittente le accuse, non nascondendo la delusione per le parole di Koscielny.
In merito, poi, alla telefonata fatta nel giorno del compleanno del difensore, Deschamps ha aggiunto:”Sì, non ha più mie notizie da settembre, ma è passato appena un mese“. Infine, l’ex allenatore di Juventus e Marsiglia non ha voluto esasperare i toni, continuando a mostrare disponibilità nell’aiutare Koscielny in questo periodo difficile:”Quello che ha detto non cambia l’opinione che ho di lui come uomo e come giocatore, soprattutto perché parliamo di una persona che ha valori importanti, ma quando le emozioni sono così forti è difficile separare le cose“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: