Cristiano Ronaldo accusato di stupro: la Juventus difende il portoghese

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui

Cristiano Ronaldo – Foto Getty Images© per SuperNew


Cristiano Ronaldo è finito sotto accusa da una donna, 
la quale lo accusa di averla stuprata. Tutti i giornali ne parlano e dopo giorni di silenzio, arriva prima la dichiarazione del portoghese e poi quella della società bianconera.

Cristiano aveva detto la sua con un breve video dove, con poche parole, rispondeva alla notizia che ha fatto il giro del mondo: Notizie false, false! Vogliono farsi pubblicità con il mio nome. È normale. Vogliono diventare famosi facendo il mio nome. Questa è una conseguenza del mio lavoro, ma io sono un uomo felice e va tutto bene”. La società bianconera si schiera subito al fianco del suo top player e lo appoggia anch’essa con un comunicato breve, ma diretto, attraverso un tweet. : “In questi mesi ha dimostrato grande serietà e professionalità, apprezzate da tutti alla Juventus. Le vicende, risalenti a circa 10 anni fa, non modificano tale opinione, condivisa da chiunque sia entrato in contatto con questo grande campione”.

La vicenda che vede coinvolto Cristiano Ronaldo risale al 2009, quando l’attaccante era un giocatore del Real Madrid e la donna aveva 25 anni. Oggi, 34 anni, la statunitense sostiene di essere stata stuprata dalla stella portoghese in un albergo a Las Vegas, dove Cristiano era in vacanza.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Sky o DAZN? Ecco dove vedere Torino-Roma in tv e in streaming, 31^ giornata Serie A