L’Equipe esalta il Napoli: “Raramente il PSG è stato dominato”

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli Segui

Neymar – Foto Getty Images© per SuperNews

Psg-Napoli: una sfida che ha da raccontare molto sulla reale forza delle due squadre. Il giorno dopo, in Francia si respira un’aria di verità. L’Equipe apre in prima pagina con “inespéré“. All’interno il Napoli viene promosso, esaltato ed il Psg bocciato, ritratto come deludente. Solo il passaggio di un angelo(“un Angel passe” con riferimento a Di Maria, ndr.) sotto le vesti dell’esterno parigino salvano il club francese.

Il Napoli nella serata di ieri ha saputo mostrare gioco e meritare la vittoria. I parigini hanno dovuto ricorrere ad un autogol di Mario Rui ed ad un conclusione spettacolare uscita dal cilindro di Angel Di Maria e terminata sotto il 7 per non uscire sconfitti. Dalla Francia arrivano belle parole per Lorenzo Insigne, che sta vivendo un grandissimo periodo quest’anno nella sua Napoli: “Insigne ha impartito una lezione di concretezza e alla prima occasione ha segnato sfruttando un’uscita sbagliata di Areola ed un ingenuità di Kimpembe colto come un bambino a scuola al momento dell’appello“. Una versione del bambin prodigio napoletano che vorremmo vedere più spesso anche con la maglia della nazionale, soprattutto se davanti a lui Mbappé stecca la partita e delude: “Il campione del mondo ha fallito la migliore occasione della serata e poi è sparito“.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

Sicuramente sarà fondamentale per le sorti del girone la partita al San Paolo ed anche l’ Equipe ne è consapevole: “Il ritorno a Napoli imprimerà una svolta decisiva della stagione e sarebbe bene fare in modo che la notte di nozze tra il Psg e Tuchel non si trasformi in un campo minato“.
Tuchel che tra l’altro ieri ha mostrato a fine primo tempo, indirettamente, di aver capito quanto il Napoli lo stava mettendo in difficoltà: il passare ad una difesa tre è stato un chiaro segnale della difficoltà che stava avendo il Psg nel produrre gioco. L’uomo delle serata di ieri sera è stato invece Ancelotti, che sta compiendo l’ennesimo grande lavoro della sua carriera. Un Napoli che gioca bene ed è cinico, in Europa e contro le grandi raramente si era visto. Carlo sta completando e perfezionando il lavoro iniziato da Maurizio Sarri, ed ora il gregge è guidato da un pastore esperto della Champions. Riuscirà a trasformare il Napoli in una potenza europea?

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,