Milan, Bakayoko imbarazzante contro l’Olympiakos. Il riscatto dal Chelsea già un’utopia?

Pubblicato il autore: stebent Segui

Tiemoue Bakayoko – Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

Il Milan sembra essersi definitivamente sbloccato, ma alcuni giocatori continuano a fare enorme fatica. Su tutti spicca Timouè Bakayoko che anche contro l’Olympiakos in Europa League è riuscito a lasciare il segno, ma in negativo. Prestazione negativa del centrocampista accolto con entusiasmo dal Chelsea ma che fino ad oggi ha altamente deluso le attese di Gattuso, della società e dei tifosi. La sensazione che si ha è che in campo non sappia proprio cosa fare.

INCOGNITA RUOLO Dove gioca Bakayoko? Difficile capirlo e dirlo in questo momento. L’ex Chelsea può giocare sia da doppio mediano che da mezzala, il problema è che al momento lo sta facendo molto male. Non è un caso se anche con i greci è risultato il peggiore in campo. Momento complicato per Bakayoko che sta facendo enorme fatica a capire i meccanismi di Gattuso. Il problema infatti sembra essere più che altro mentale. Bakayoko deve capire cosa implica giocare un certo tipo di calcio cosa che al momento non riesce a comprendere. Limiti che Gattuso spera di eliminare nelle prossime partite dando ancora fiducia a Bakayoko. Ma viene da chiedersi, quanto tempo potrà aspettare Gattuso e il Milan?

Leggi anche:  La bomba di Santini (7 Gold) sul futuro di Conte: "Potrebbe lasciare l'Inter a fine stagione. Al suo posto arriverà..."

RISCATTO A RISCHIO Continuando cosi il futuro di Bakayoko difficilmente sarà ancora rossonero. Al momento il centrocampista rossonero non ha convinto e non ha dimostrato tutto il suo valore economico. Bakayoko percepisce 5 milioni l’anno di stipendio e il suo cartellino vale circa 40 milioni di euro. Cifre consistenti ma che Bakayoko deve dimostrare di valere, altrimenti il ritorno al Chelsea e poi chissà dove sarà inevitabile.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,