VAR, Cairo propone di modificarla: “Deve essere chiamata dal Capitano”

Pubblicato il autore: giuliawhites Segui

Torino – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Uno dei temi più caldi e scottanti per quanto riguarda l’ultima giornata di Serie A è stato il duro sfogo della società del Torino contro l’arbitraggio condotto nel match di sabato sera contro la Fiorentina. Nel post partita infatti, allenatore e dirigenza hanno espresso disappunto rispetto al trattamento ricevuto.

Mazzarri
è stato allontanato dall’Olimpico nel corso del primo tempo della partita. Il tecnico granata ha poi successivamente alla fine del match, ricordato tutti gli episodi che secondo lui, in questo avvio di stagione, hanno penalizzato la sua squadra. Le lamentele dell’allenatore hanno subito trovato appoggio nelle parole del presidente granata Urbano Cairo. Var Cairo, scoppia la polemica sull’utilizzo della tecnologia durante le partite.

Var Cairo, il Torino è stato penalizzato dall’arbitraggio

Il patron del Torino ha chiesto di non inasprire troppo i toni ma ha anche ribadito che la sua squadra ha diversi punti in meno di quanti ne avrebbe realmente meritati in questa Serie A per via di alcune sviste arbitrali e di alcuni errori di utilizzo della Var. Cairo non ha poi esitato a rincarare la dose, avanzando una proposta innovativa sull’utilizzo del Var in Serie A.
Ai microfoni di Sky Calcio Club, Cairo ha ricordato tutti gli episodi che hanno sfavorito il Torino in questi primi mesi di campionato, fino ad arrivare al contatto su Belotti nella partita con la Fiorentina che secondo Mazzarri sarebbe dovuto essere sanzionato con il calcio di rigore. E che quindi avrebbe potuto cambiare le sorti e il risultato finale della partita. “Purtroppo ci sono state 5 partite in cui ci hanno penalizzato. Non mi va di alzare nuovamente i toni, pretendo solo equità di trattamento” ha affermato a Sky Calcio Urbano Cairo.

Leggi anche:  Sky, DAZN, Eleven Sports? Dove vedere Copa America 2021 in tv e in streaming, 47^ edizione Brasile

 

La proposta di Cairo per migliorare la Var

 

Il numero uno del Torino ha poi proseguito, avanzando una interessante proposta per modificare l’uso della VAR nel campionato italiano. Cairo ha introdotto il concetto di chiamata dell’utilizzo per lo strumento tecnologico, simile all’utilizzo del challenge nel tennis.

Ecco le parole di Cairo: “Ho parlato di questa proposta di una chiamata Var dell’allenatore, però poi parlando con qualche giornalista mi è stato obiettato: ‘come fa l’allenatore a vedere bene?’. Correggo la proposta in diretta: non più chiamata dell’allenatore, ma del capitano che è in campo e vicino all’azione e può avere una visione diversa. Una chiamata a partita o a tempo può servire per migliorare le cose”. Il patron del Torino ha poi continuato: “La Var che a me piaceva fosse stata introdotta va benissimo, dico solo usiamola un po’ di più. Quando hai uno strumento tecnologico così buono e forte è giusto usarla di più. Poi la chiamata è solo una proposta”.

Leggi anche:  Italia, Andrea Belotti: "Mi sento un titolare, l'Italia vuole arrivare in fondo"

La proposta era già stata discussa negli anni passati. In futuro potrebbe anche essere presa in considerazione dai vertici arbitrali. Questa decisione non spetterà all’AIA perché avrà bisogno del passaggio dal consiglio dell’IFAB. La Var è uno strumento che necessita dei miglioramenti, uno di questi potrebbe essere proprio l’idea di Cairo.

  •   
  •  
  •  
  •