Wanda Nara riceve il Tapiro d’oro di Striscia la Notizia e lo butta in strada

Pubblicato il autore: Luigi Circiello Segui

Vince sempre la verità“, queste le parole di Wanda Nara, moglie e procuratrice del capitano dell’Inter Mauro Icardi, pronunciate ieri all’inviato di Striscia la Notizia, Valerio Staffelli, che le consegnava il Tapiro d’oro.

Il “premio” è dovuto alla richiesta da parte del Pubblico Ministero di Milano di quattro anni di carcere per la showgirl argentina, colpevole d’aver diffuso tramite social network (Facebook e Twitter), i dati personali dell’ex marito Maxi Lopez, attuale centravanti del Vasco da Gama, nel giugno del 2015 danneggiando cosi le operazioni della relativa sessione di mercato dell’ex centravanti argentino di Barcellona e Milan.

Durante l’intervista al programma satirico di Canale 5, Wanda Nara ha negato d’aver diffuso dati personali del suo ex, tra cui numero di cellulare ed indirizzo e-mail, ed ha accettato comunque alla fine il Tapiro di Striscia, salvo poi abbandonarlo.

Leggi anche:  Buffon torna al Parma: accordo raggiunto e fascia da capitano pronta

“Non vi è la prova della responsabilità. Non c’è la prova che sia stata lei l’autrice dei post sui social network e nemmeno che abbia creato un danno al calciatore”, ha riferito il suo avvocato, Giuseppe di Carlo, ed intanto in giornata Wanda ha deciso di non sottoporsi all’interrogatorio in programma oggi.

Una nuova udienza è in programma il 29 ottobre, con la lettura della sentenza.

  •   
  •  
  •  
  •