Alvaro Morata e la rinascita grazie a uno psicologo: “Ero fuori dal mondo, ho chiesto aiuto”

Pubblicato il autore: Maurizio Ceravolo Segui

Alvaro Morata – Foto Getty Images © scelta da SuperNews

Quando si guardano i calciatori, si tende ad idealizzarli al punto tale da credere e fargli credere che siano degli eroi ma, al contrario, sono degli uomini comuni e come tali anche loro hanno tante debolezze. Questa volta, chi ha mostrato al mondo di essere un uomo, è Alvaro Morata.

Il ragazzo, dal ritiro della Nazionale Spagnola, si è aperto ed ha parlato del suo momento difficile trascorso che, durante l’estate, lo aveva messo così tanto in crisi da credere che fosse meglio lasciare il Chelsea per esssere sottoposto a minori pressioni. Perciò ha deciso di affidarsi ad uno psicologo e, grazie anche all’aiuto di mister Sarri, la sua vita è cambiata ed ora sembra avere imparato a gestire la pressione, soprattutto mediatica.

Anche in Italia calciatori come Bonucci, Chiellini e De Sciglio sono ricorsi a terapie psicologiche per uscire da periodi di grande difficoltà. Si crede che il calcio sia solo preparazione atletica ma non è così perché, molti calciatori forti tecnicamente, non sono riusciti ad arrivare in alto perché non avevano la forza mentale. Inoltre, molti di essi, esordiscono in campionati importanti a 18/19 anni e vengono catapultati in un mondo che ti esalta e ti deride al tempo stesso che, se non sei pronto, rischia di farti perdere anche la voglia di scendere in campo per difendere i colori della tua squadra di club o della tua nazionale.

Perciò, queste storie di UOMINI, devono fare pensare anche i club all’importanza di inserire un mental coach o psicologo dello sport all’interno dello staff. Una piccola curiosità: in Italia, Arrigo Sacchi e Franco Scoglio, avevano creduto nel mental coach e, infatti, la maggior parte delle squadre che hanno allenato, ha fatto campionati di vertice. Molti non ci pensano ma, questa, potrebbe essere la base per costruire una squadra vincente anche se meno dotata tecnicamente.

  •   
  •  
  •  
  •