Champions League, Callejon ci crede: “Ad agosto, ci avevano dato per morti”

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

Il pareggio del Napoli di ieri sera al San Paolo, contro il Paris Saint Germain, è un punto molto importante, per il continuo della Champions League, e per l’accesa speranza di poter arrivare agli ottavi di finale, forse nel girone più difficile. Ed è spuntata anche la Stella Rossa di Belgrado, che nella gara delle 19, ha incredibilmente battuto il Liverpool, per 2-0. Allora, conta il punto del Marakanà che il Napoli conquistò a settembre? Serbi, che il 28 novembre andranno al Paolo, dove il Napoli, potrebbe passare il turno, se anche i Reds, riuscissero a battere il Psg.
Ieri, a fine gara, ha parlato uno dei veterani di questo Napoli di Carlo Ancelotti, ovvero José Maria Callejon, protagonista di una prova di sacrificio, lotta, sudore, tra difesa ed attacco, nonché con furbizia ha approfittato dell’errore di Thiago Silva per conquistarsi il rigore che porta il Napoli al pareggio.
Ringrazio per i complimenti, passaggio del turno? E’ tutto aperto. Dobbiamo dare il massimo contro la Stella Rossa dove saranno in palio 3 punti importantissimi, poi dovremo aspettare. Se ci credevamo? Perché no. Come ha detto tante volte il mister ci hanno dato già per spacciati ad agosto nella formazione del girone.
Dobbiamo crederci, siamo un gran gruppo”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Inter, il Barcellona offre 55 milioni per Lautaro più un giocatore