Champions League, il dilemma di Cruciani: “Spero che il Napoli si qualifichi ma tifo Liverpool”

Pubblicato il autore: allecarpi Segui


Giuseppe Cruciani è un noto giornalista e opinionista sportivo, dalla storia recente abbastanza controversa e burrascosa con varie accuse che lo avvicinerebbero al mondo juventino per una sua intercettazione nel 2015 tra Tavecchio e Giraudo (che conta ancora moltissimo nonostante sia ufficialmente un ex dirigente dallo scandalo Calciopoli), dopo quel fatto le apparizioni televisive di Cruciani sono pressoché triplicate, in quell’anno non gli si prospettava un futuro molto roseo nel mondo del grande schermo, aveva appena perso un contratto importante con Mediaset, per la trasmissione di rete 4 Radio belva (tranciato dopo ben una puntata), e non ha mai avuto parole al miele per il mondo Juventus. Dopo quel summit intercettato, dove ha fatto poi fuoriuscire solo parti dei discorsi, Cruciani riesce a firmare un contratto fisso con Mediaset da opinionista, si triplicano le sue apparizioni in televisione e le sue parole verso la Juve sono cambiate, non l’attacca ma anzi la difende, ma d’altronde si sa, nella vita solo gli ipocriti non cambiano mai idea, il buon Giuseppe si sarà fatto un esame di coscienza, altrimenti quali altre spiegazioni per un cambio di prospettiva così drastico?

Ecco le sue parole rilasciate alla trasmissione ”tutti convocati” che va in onda su Radio 24:
Napoli-Liverpool? Spero che passi il Napoli anche se i reds sono nel mio cuore. Se la squadra di Ancelotti dovesse passare il turno se la possono giocare con tutti anche se giocare ad Anfield è dura per chiunque.”

Da proclamato tifoso laziale, a simpatizzante Juve, tant’è che è stato anche ripreso con la sciarpa bianconera, un doppio tifoso insomma, cosa assolutamente lecita anche se non troppo coerente soprattutto per uno che fa il suo mestiere, ma evidentemente anche a cinquant’anni ci si può ricredere sui colori per cui tifare.

Il Napoli è molto sfortunato quando si parla di gironi di Champions League, si trova spesso e volentieri nel girone di ferro del torneo, uscendone sempre a testa alta, momentaneamente è primo a 9 punti, seguito dal PSG a 8 punti e dal Liverpool a 6, queste le tre pretendenti in più ci sarebbe la Stella Rossa che comunque si ritrova con 4 punti più che dignitosi in un girone così complesso. Un vero e proprio scontro diretto quello contro la squadra allenata da Jurgen Klopp, in trasferta in casa della vice campione d’Europa finalista lo scorso anno e che si arrese solo al Real Madrid a causa anche dello ”sfortunato” infortunio avvenuto a Salah.
Un vero banco di prova per il Napoli che guidato da Ancelotti punta a stupire partita per partita, senza essersi espresso sul loro real obbiettivo in Champions, forse è questo il segreto di Carletto che lo ha portato a sollevare in cielo per più volte la coppa dalle grandi orecchie?!!

  •   
  •  
  •  
  •