Copa Libertadores 2018, finale da urlo: Superclasico Boca Juniors-River Plate

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Quest’anno la finale della Copa Libertadores sarà da urlo, infatti ci sarà il Superclasico Boca Juniors-River Plate, il derby argentino per eccellenza dove in questa occasione si giocheranno il titolo di campione del Sud America per la prima volta nella storia. Sarà un sfida epica tra le due superpotenze che sicuramente daranno vita ad uno spettacolo incredibile nei due match che giocheranno il 7 e il 28 novembre, due date da non dimenticare per chi ama il calcio.

Martedì c’era stata la rimonta incredibile del River Plate in casa dei brasiliani del Gremio che è valsa la qualificazione, infatti gli argentini dopo aver perso l’andata in casa al Monumental, nel retour match di Porto Alegre era passato in svantaggio al minuto 36, ma negli ultimi dieci minuti prima l’attaccante colombiano Borrè e poi un rigore negli ultimi secondi realizzato dal centrocampista Martinez hanno fatto sprofondare i brasiliani, mentre gli argentini sono andati in finale quando sembrava ormai compromessa.

Leggi anche:  Juventus, è morto Giampiero Boniperti

Stanotte gli argentini sono stati raggiunti dai connazionali del Boca, che partivano da un rassicurante 2-0 maturato alla Bombonera nel match di andata contro i brasiliani del Palmeiras. Gli “xeneizes” sono passati in vantaggio con l’attaccante Abila, a quel punto i loro avversari avrebbero dovuto fare quattro gol per qualificarsi; in realtà una mini rimonta c’è anche stata perchè il Palmeiras tra il 53′ e il 60′ con i gol di Texeira e Gomez su rigore avevano ribaltato parzialmente il risultato, ma al minuto 70 il gol del nazionale argentino Benedetto ha chiuso definitivamente ogni discorso e il 2-2 finale è valso agli argentini la tanto agognata finale.

Nella storia della Copa Libertadores il Boca Juniors ha alzato il trofeo per sei volte, l’ultima nel 2007 quando ha sconfitto il Gremio per 3-0 all’andata e 2-0 al ritorno, mentre nel 2012 ha giocato l’ultima finale persa contro i brasiliani del Corinthians.
I loro acerrimi rivali del River Plate, che hanno vinto la manifestazione per tre volte, hanno trionfato nel 2015 grazie allo 0-0  dell’andata e la vittoria schiacciante per 3-0 nel match casalingo di ritorno contro i messicani del Tigres UANL.

Leggi anche:  MotoGP, Marquez l'uomo da battere al Sachsenring

Negli ultimi tre precedenti giocati nel 2018 tra le due squadre, ha sempre vinto il River Plate che ha mantenuto la porta inviolata: il 22 gennaio  e il 23 settembre in campionato rispettivamente per 1-0 e 2-0 e il 15 marzo nella Supercopa Argentina con un altro 2-0.
Dunque appuntamento al 7 novembre alla Bombonera e il 28 dello stesso al Monumental, dove in questi due giorni la città di Buenos Aires si fermerà per due sfide che faranno storia come non mai.

  •   
  •  
  •  
  •