Italia, i precedenti degli azzurri a San Siro

Pubblicato il autore: Andrea Riva Segui

Foto Getty Images© per SuperNews,

Stasera alle ore 20.45 allo stadio Meazza di Milano andrà in scena per la 5.a giornata di Nations League Italia-Portogallo con gli azzurri che in caso di vittoria scalvacherebbero proprio i lusitani che martedì in ogni caso battendo tra le mura amiche la Polonia, ormai ultima del girone, si qualificherebbe ai play off della competizione.
Il Meazza oltre ad essere lo stadio italiano più capiente, è senz’altro il più affascinante per questo tipo di incontri tant’è che sono stati venduti la bellezza di 73 mila biglietti: un dato inatteso che ha obbligato la FIGC ad aprire anche il terzo anello dell’impianto, che in un primo momento doveva restare chiuso.

In questo stadio la prima partita della nostra Nazionale risale al 20 febbraio 1927, quando gli azzurri pareggiarono 2-2 con l’allora Cecoslovacchia; l’anno dopo il secondo incontro che coincise con la prima vittoria, in amichevole contro l’Olanda per 3-0.
Per vedere il primo match ufficiale vinto abbiamo dovuto aspettare il 1931 quando nella Coppa Internazionale battemmo per 2-1 l’Austria, mentre nel 1934 si giocò per la prima volta una partita di qualificazione al Mondiale (3-0 alla Grecia) e poi nello stesso anno il primo match di un Campionato del Mondo (1-0 all’Austria). Solo dopo la seconda Guerra Mondiale gli azzurri hanno giocato nello stadio meneghino con più continuità.

Leggi anche:  Euro2020, ecco dove si giocherà la finale della competizione: data e luogo dell'atto conclusivo

Match importanti si ricordano al Meazza, come quando nel 1966 l’Italia di Gianni Rivera surclassò il Brasile di Pelè per 3-0, oppure la tripletta di Filippo Inzaghi contro il Galles (4-0 il finale) per le qualificazioni all’Europeo del 2004.
Considerando solo gli incontri per le qualificazioni ai Mondiali gli azzurri hanno fatto l’en plein, ossia sette vittorie su sette.
L’ultima vittoria è datata 16 ottobre 2012 quando sconfiggemmo 3-1 la Danimarca in una gara valida le qualificazioni a Sudafrica 2014; da allora sono arrivati quattro pareggi, due con la Germania (in amichevole nel 2013 e 2016 e uno con la Croazia per 1-1 nel 2014, una delle prime partite della gestione Antonio Conte nel corso delle qualificazioni agli Europei di Francia 2016.
L’ultimo di questi pareggi è stato il nefasto 0-0 del 13 novembre 2017 contro lo Svezia nei play off dei Mondiali 2018 in Russia, che ci è costata la qualificazione all’ultima rassegna iridata, un’onta che a distanza di un anno ancora non è stata del tutto cancellata perchè è stata troppo la delusione di quell’eliminazione per certi versi inaspettata contro un avversario alla portata.

Leggi anche:  Serie D, Lavello Taranto 2-3: i rossoblù conquistano la promozione in Serie C

Complessivamente sono 43 i match disputati allo stadio Meazza con uno score che parla chiaro, ovvero 31 vittorie e 12 pareggi e nessuna sconfitta anche se in realtà nel capoluogo lombardo due ko sono arrivati , entrambi contro l’Ungheria, ma rimediati uno all’Arena Civica e l’altro al Campo di Viale Lombardia, quando lo stadio attuale ancora non esisteva.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: