Juventus-Cagliari, episodi arbitrali che fanno discutere

Pubblicato il autore: Redazione Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Juventus-Cagliari 3-1 all’Allianz Stadium. Un Cagliari volenteroso fermato dai soliti bianconeri che sulla lunga distanza fanno valere la propria superiorità tecnica. Una partita nella quale comunque non sono mancati gli episodi che fanno discutere.

Ci riferiamo ai due falli di mano di Benatia e Bradaric non sanzionati dall’arbitro. Il primo episodio è avvenuto con il Cagliari in svantaggio. Su un cross dalla destra di Ionita, il difensore marocchino colpisce di testa con la palla che gli rimpalla sulla mano. Vibranti le proteste cagliaritane che costringono Mariani ad andare a visionare il Var a bordocampo. Il consulto si risolve con un nulla di fatto e il gioco prosegue nonostante le proteste dei sardi.

Altro episodio che fa discutere a fine primo tempo, stavolta nell’area del Cagliari con il difensore Bradaric che addomestica il pallone con un colpo tra spalla e braccio. Altro consulto con il Var e Mariani che non concede il penalty. Una decisione che sa quasi di compensazione dopo l’episodio precedente.
Tante le discussioni in campo ma nulla di fatto. Social in fermento come al solito. Stavolta la VAR è davvero servita a poco se non ad alimentare i dubbi.

Leggi anche:  Tabellone ottavi Euro 2020: dove si piazzano le migliori terze?

JUVENTUS-CAGLIARI 3-1

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Cancelo, Bonucci, Benatia, De Sciglio; Bentancur, Pjanic (dal 25’ s.t. Alex Sandro), Matuidi (dal 37’ s.t. Barzagli); D. Costa (dal 1’ s.t. Cuadrado), Ronaldo, Dybala. (Pinsoglio, Perin, Chiellini, Khedira, Kean, Rugani, Spinazzola). All. Allegri.

CAGLIARI (4-3-2-1) Cragno, Pisacane, Ceppitelli, Ionita, Padoin(Sau al 35°), Srna (Faragò al 22°), Bradaric (Cigarini dall’11°), Barella, Castro, Joao Pedro, Pavoletti

Tabellino: Dybala 1°, Joao Pedro 37°, Bradaric 39° (aut), Cuadrado 87°

  •   
  •  
  •  
  •