Juventus, squadra riunita dopo la sosta: testa alla Spal, ma non tutti sono disponibili

Pubblicato il autore: Anna Rosaria Iovino Segui

Foto Getty Images© selezionata da SuperNews

La sosta nazionale è terminata, la Juventus tornerà al completo e sarà in campo per gli allenamenti già da oggi. Il primo ostacolo del tour de force che spetta ai bianconeri è la Spal. Una squadra ostica che ha messo in difficoltà tutti gli avversari affrontati quest’anno.

La Juve si ritrova alcuni giocatori ancora non disponibili per problemi fisici, i quali lavorano in solo per tornare presto in gruppo. Miralem Pjanic, dopo il problema muscolare riscontrato in nazionale, già domenica ha lavorato per recuperare. Stessa situazione per Bernardeschi, il problema agli adduttori ancora persiste e ieri si è allenato in solitudine alla Continassa. Molto probabilmente salterà la sfida contro gli emiliani, ma continua gli allenamenti specifici per essere in campo contro il Valencia. Il giocatore è fermo dal 30 ottobre, non c’è pressione per un suo ritorno, soprattutto per impedire ricadute che lo lascerebbero ancora più giorni lontano dalla squadra.
Altro assente di sabato è Sami Khedira. La sua distorsione alla caviglia sinistra non si risolverà per la Spal, ma sicuramente per la sfida di Champions League. Una nota dolente per Allegri che aveva ritrovato il tedesco da poco, impiegandolo in sfide importanti, United e Milan. Il tecnico, d’altra parte, può sorridere per Pjanic, il giocatore, che aveva seminato panico per un suo infortunio durante il ritiro in nazionale, sarà in campo contro la Spal.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Serie A femminile: la nuova stagione parte il 29 agosto
Tags: ,