Liga, Tebas snobba Cristiano Ronaldo: “Campionato più attraente senza di lui”

Pubblicato il autore: giuliadardano Segui

Il presidente della Liga Javier Tebas ha dichiarato che il campionato spagnolo è migliorato dopo la partenza di Cristiano Ronaldo.

Dopo le accuse al calciatore portoghese di essere “il pacco del secolo” da parte del giornalista Ormezzano, il giocatore di punta della Juventus viene di nuovo criticato, questa volta nel suo vecchio campionato, la Liga.
Il presidente Tebas infatti durante un’intervista ha dichiarato che l’addio di CR7 non ha avuto effetti negativi sul prodotto Liga. Ha anzi sottolineato che “ci amano anche di più senza di lui”. Smentirebbe dunque le voci che avrebbero voluto un campionato spagnolo in crisi davanti all’addio di Cristiano Ronaldo al Real Madrid.
Le forti opinioni di Tebas sul giocatore portoghese non sono una novità. A luglio durante un’intervista presso il giornale Marca  il presidente aveva dichiarato: “La Liga è più grande del nome dei calciatori, così come il Real Madrid è più grande del marchio di Cristiano Ronaldo”. Inoltre aveva spiegato che il portoghese sarebbe stato spinto a lasciare la Spagna non perchè attratto dalla proposta della Juventus, ma per questioni fiscali.

Leggi anche:  Roma, al via l'accelerata per l'attaccante svedese

Tebas si riferiva alla legge per cui coloro che trasferiscono la residenza fiscale in Italia possono beneficiare di una imposta sostitutiva sui redditi prodotti dall’estero. Il provvedimento in particolare riguarda coloro che non sono residenti in Italia o gli italiani che non sono stati residenti in Italia da almeno nove anni e può essere sfruttato per 15 anni. Secondo il presidente Cristiano Ronaldo in Spagna avrebbe dovuto pagare molte più tasse. Da qui la scelta di accettare di abbandonare il Real Madrid per approdare in Serie A.
Ora che Cristiano Ronaldo ha abbandonato il Real Madrid, il fuoriclasse vetrina della Liga spagnola è diventato Leo Messi, a cui Tebas vorrebbe intitolare il premio di MVP del campionato al momento del suo ritiro. Tebas ha dichiarato che “sarebbe il riconoscimento al miglior giocatore della storia”.

  •   
  •  
  •  
  •