L’Uefa pagava le big d’Europa per evitare una Superlega

Pubblicato il autore: Francesco Moscato Segui

E’ bufera intorno all‘Uefa, l’organismo calcistico più importante d’Europa, sulle voci di possibili pagamenti ai club più importanti del continente, in modo da evitare l’idea di una Superlega tra le squadre più blasonate e vincenti d’Europa. Infatti, Football Leaks, ha diramato dei documenti, su come l’Uefa abbia pagato società per evitare una creazione di un torneo, appunto la Superlega. Questo torneo, annientava l’importanza dei tornei nazionali, nonché le coppe. Tra le squadre coinvolte, ci sarebbero Real Madrid, Bayern Monaco, Barcellona, Manchester City, Chelsea, Liverpool, Manchester City, ed anche le italiane Juventus e Milan. Anche Inter e Roma, sarebbero coinvolte in questo giro di denaro. Sarebbe stato un torneo, senza retrocessioni, ma solo con lo scopo di aumentare incassi, di sponsor, marketing e l’Uefa, ne avrebbe perso importanza. Quindi, le squadre sopracitate, avrebbero ricevuto grossi incassi, e le altre squadre europee, che frequentano le competizioni, sarebbero state fortemente penalizzate. Sembra che i responsabili principali, come sottoliena il “De Spiegel” siano Gianni Infantino, ora presidente della Fifa, e l’ex presidente dell’Uefa Michel Platini, che nel 2016 si dimise dall’incarico per aver violato le regole del codice etico. Fatto sta, che questa inchiesta, continuerà, ed anche i casi di Psg e Manchester City, che violarono i principi del Fair Play finanziario.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Dove vedere Austria-Macedonia del Nord, streaming e diretta tv in chiaro Rai Sport?