Mercato Milan: Christensen per la difesa, il danese alternativa a Rodrigo Caio

Pubblicato il autore: Domenico Di Gennaro Segui

Foto Getty Images© per SuperNews

Il Milan si prepara a vivere la sessione invernale di calciomercato da protagonista. Dopo l’acquisto di Lucas Paquetá dal Flamengo ora si attende lo sblocco della trattativa per riportare Zlatan Ibrahimovic in rossonero a distanza di sei anni dall’ultima volta. Sarebbe un ritorno clamoroso quello del fuoriclasse svedese, 37 anni compiuti lo scorso ottobre, che sembrava ormai avviato verso un tranquillo finale di carriera a seguito del suo trasferimento negli U.S.A. nella file dei Los Angeles Galaxy. Invece, l’uomo simbolo dell’ultimo scudetto milanista, datato ormai 2011, sarebbe intenzionato ad accogliere questa nuova sfida, forse la più difficile della sua carriera, per riportare il “Diavolo” nel calcio che conta. Intanto, il Milan non si sta muovendo solo sul fronte Ibrahimovic ma è alla ricerca di un difensore centrale e di un centrocampista viste le defezioni di giocatori come Caldara, Musacchio, Romagnoli, Biglia e Bonaventura.

MERCATO MILAN, IDEA CHRISTENSEN PER LA DIFESA – Tra i nomi papabili per la difesa spunta quello di Andreas Christensen, difensore danese di 22 anni in forza al Chelsea. Christensen è un difensore centrale dalla buona prestanza fisica (è alto 1.88 m), forte nel gioco d’area e con buone doti di impostazione del gioco. Prodotto delle giovanili del Chelsea, era stato girato in prestito dal 2015 al 2017 al Borussia Monchengladbach, con cui in due anni era riuscito ad accumulare ben 62 presenze e 5 reti. La stagione scorsa fece ritorno alla casa madre, dove sotto la guida di Antonio Conte diventò in breve tempo titolare inamovibile della formazione londinese. Nella stagione 2017/2018 Christensen aveva totalizzato 27 presenze con la maglia dei blues in Premier League e 6 in Champions League. In questa stagione il cambio di allenatore sulla panchina del Chelsea non lo ha di certo agevolato. Maurizio Sarri gli ha preferito sempre in campionato il brasiliano David Luiz, apparso rinato sotto la nuova gestione del tecnico toscano. Perciò, il difensore danese è stato fin qui impiegato solamente in Europa League, ritenuta storicamente da Sarri una competizione minore, mentre in Premier non è addirittura mai sceso in campo. Ecco perchè potrebbe essere disposto a tuffarsi in una nuova realtà che gli consenta di giocare in maniera più costante. Data la giovane età, l’acquisto di Christensen da parte del Milan potrebbe rivelarsi poi un’ottimo investimento, sia per saldare la difesa con un acquisto di qualità sia in ottica di una rivendita futura del giocatore. D’altro canto potrebbero essere notevoli i margini di miglioramento del centrale danese.

MERCATO MILAN, ALTRI DUE NOMI PER LA DIFESA – L’altro nome finito sul taccuino di Leonardo è quello del brasiliano Rodrigo Caio, difensore 26enne del Sao Paulo. Il costo del cartellino dovrebbe aggirarsi intorno ai 10 milioni di euro, ma la voglia di Europa del giocatore e i buoni rapporti tra il club paulista e lo stesso Leonardo potrebbero portare a uno sconto sul prezzo e dare l’accelerata alla trattativa. L’altro difensore finito sul taccuino di Leonardo è Gary Cahill, difensore 33enne del Chelsea. Trattasi di un altro degli scontenti della gestione Sarri, il quale ha fatto più volte capire all’interessato di non ritenerlo adeguato al suo sistema di gioco. Cahill garantirebbe sicuramente esperienza al reparto arretrato del Milan e un certo “pedigree” a livello di competizioni internazionali, avendo giocato sia con il Chelsea in Champions sia con la Nazionale inglese.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: