Nations League: Germania retrocessa in Lega B

Pubblicato il autore: Marco Perrone Segui
KAZAN, RUSSIA - JUNE 22: Joachim Loew, coach of Germany gives his team instructions during the FIFA Confederations Cup Russia 2017 Group B match between Germany and Chile at Kazan Arena on June 22, 2017 in Kazan, Russia. (Photo by Ian Walton/Getty Images)

Joachim Loew – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Se il 2017 è stato l’anno zero della nazionale italiana con la mancata qualificazione, ecco che il 2018 segna la fine del ciclo vincente per la Germania. In pochi mesi la nazionale teutonica ha subito ben due umiliazioni: l’eliminazione prematura da Russia 2018 in cui non è riuscita a superare un girone piuttosto modesto con Messico, Svezia e Corea del Sud e la retrocessione in Lega B nella neonata competizione della Uefa Nations League.

Va detto che il nuovo torneo lanciato quest’anno dalla Uefa non ha trovato grande entusiasmo con diversi ct che hanno approfittato di queste sfide per provare nuovi calciatori in preparazione del prossimo grande evento, Euro 2020, ma le difficoltà della compagine tedesca non si sono palesate di certo solo negli ultimi due mesi.

Leggi anche:  Ramsey attacca la Juventus. Ecco le parole del gallese

Crisi Germania: nel 2018 perso un match su due

Nel 2018 la nazionale allenata da Joachim Loew ha disputato in tutto 12 partite, tra amichevoli, partite di Coppa del Mondo e Nations League, con uno score per nulla esaltante: 4 vittorie (3 delle quali in partite amichevoli), 2 pareggi e ben 6 sconfitte. L’unica vittoria della Germania in un match ufficiale nell’anno solare 2018 è stato il 2-1 alla Svezia ai Mondiali arrivato praticamente a tempo scaduto grazia a una magia su punizione di Toni Kroos. Sembrava il gol della rinascita per la nazionale tedesca ma fu solo un abbaglio, un sussulto illusorio. Di lì a poco, infatti, sarebbe arrivata la cocente delusione dell’eliminazione per mano della Corea del Sud e poi il tracollo in Nations League.
Se andiamo a circoscrivere l’analisi sul rendimento della nazionale della Germania nelle sole partite ufficiali nel 2018 l’esito è ancora più umiliante per Kroos e compagni: una vittoria (come detto, contro la Svezia ai Mondiali), un pareggio (all’esordio in casa in Nations League contro la Francia), quattro sconfitte (due ai Mondiali e altrettanti in Nations League).

Leggi anche:  Dove vedere Lavello-Taranto, streaming gratis Serie D e diretta TV in chiaro?

 

Germania retrocessa: Loew non fa drammi, obiettivo Euro 2020

Dalla Germania sembrano, però, preoccuparsi relativamente della caduta della nazionale. La retrocessione matematica in Lega B di Nations League, arrivata senza nemmeno giocare in virtù del successo dell’Olanda contro la Francia, non è un dramma sportivo per il commissario tecnico Loew. Il ct, campione del mondo nel 2014, ha spiegato che la retrocessione è un risultato che fa male e che va accettato spostando poi l’attenzione sul suo reale obiettivo a breve termine: “I nostri occhi restano fissi su Euro 2020, appuntamento per il quale ci qualificheremo e dove ci presenteremo con una squadra forte”.

  •   
  •  
  •  
  •