Calcio scandinavo: AIK, Rosenborg e HJK sono le regine del 2018

Pubblicato il autore: Salvatore D'Oria Segui

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

La Scandinavia ha le sue regine: infatti in Svezia, Norvegia e Finlandia, i cui campionati si disputano tra Marzo e Novembre per ovvi motivi climatici, è stato assegnato il titolo di campione nazionale. Le tre squadre trionfatrici, che dunque si aggiudicano anche l’accesso ai preliminari della Champions 2019-20 che si disputeranno la prossima estate, sono AIK Solna, Rosenborg e HJK Helsinki.

Allsvenskan – In Svezia trionfa l’AIK Solna: si tratta del dodicesimo titolo nella storia del club. L’ultimo trionfo era arrivato nel lontano 2009: da quel momento la squadra dominatrice è stata il Malmo, club in cui è cresciuto Zlatan Ibrahimovic. Successo meritato per l’AIK, che ha disputato una stagione di altissimo profilo: ben diciannove vittorie ma soprattutto una sola sconfitta in campionato. Solo il notevole finale di campionato del Norrkoping ha rinviato sino all’ultima partita la festa della squadra di Norling. I trascinatori dell’AIK sono stati Goitom, vecchia conoscenza dell’Udinese, Elyounoussi e Stefanelli. Stagione altalenante per il Malmo, che però nel frattempo sta disputando una discreta Europa League. Retrocessione per il Dalkurd, arrivato in prima serie tra grandi aspettative ma subito vanificate, e Trelleborgs, mentre il Brommapojkarna accede ai playout.

Leggi anche:  Serie D, Lavello Taranto 2-3: i rossoblù conquistano la promozione in Serie C

CLASSIFICA
AIK 67, Norrkoping 65, Malmo 58, Hammarby 58, Hacken 53, Ostersunds 49, Djurgarden 48, Sundsvall 44, Orebro 35, Kalmar 34. Goteborg 31, Elfsborg 30, Sirius 30, Brommapojkarna 26, Dalkurd 24, Trelleborgs 15.

MARCATORI
Paulinho (Hacken) 20, Hallenius (Sundsvall) 18, Djurdjic (Hammarby), Rosenberg e Gall (Malmo) 13

Eliteserien – Ennesimo trionfo per il Rosenborg in Norvegia. Il club avente sede a Trondheim ha conquistato il venticinquesimo titolo di campione norvegese, nonché il terzo consecutivo a partire dal 2016. Così come per l’AIK, anche il Rosenborg ha avuto tra i suoi trascinatori una vecchia meteora della nostra Serie A, ossia Nicklas Bendtner. Da segnalare anche l’ottima stagione di Soderlund e Jensen. Ad una giornata dalla fine, al secondo posto troviamo il Molde del giovanissimo e interessantissimo Haland (classe 2000 e già dodici reti in stagione). Anonimo campionato invece per il Sarpsborg: solo nono posto per la squadra di Mortensen, che ha invece sorpreso in Europa League, superando i preliminari e disputando sinora una buona fase a gironi. Retrocede il Sandefjord, mentre solo all’ultima giornata si saprà chi gli farà compagnia tra Stabaek, Stromsgodset, Start e Lillestrom.

Leggi anche:  Roma, al via l'accelerata per l'attaccante svedese

CLASSIFICA (ad una giornata dalla conclusione del campionato)
Rosenborg 53, Molde 56, Brann 55, Haugesund 50, Kristiansund 45ì6, Ranheim 42, Odd 40, Valerenga 39, Sarpsborg 38, Tromso 36, Bodo 31, Stromsgodset 30, Lillestrom 29, Start 29, Stabaek 28, Sandefjord 23

MARCATORI
Boli (Stabaek) 16, Pedersen (Stromsgodset) 14, Haland (Molde) e Mortensen (Sarpsborg) 12.

Veikkausliiga – Altra stagione, altro trionfo per l’HJK Helsinki. Titolo numero 29 della sua storia e ottavo titolo negli ultimi dieci anni. Un dominio totale per il club della capitale, interrotto solo nel biennio 2015-2016 in cui trionfarono SJK e Mariehamn. Un campionato mai in discussione quest’anno, come testimoniano i sedici punti di distacco sulla seconda in classifica, ossia il Rovaniemi. Il mattatore della squadra della capitale è stato il brasiliano Klauss de Mello: arrivato in prestito dall’Hoffenheim, per sostituire Morelos trasferitosi ai Rangers, ha messo a segno ben ventuno reti in campionato. Stagione molto deludente per le sopraccitate SJK e Mariehamn, che si sono mantenute costantemente nelle zone basse della classifica. Scende in seconda divisione il Kemi, mentre il TPS disputerà il playout.

Leggi anche:  Dove vedere Milan Genoa Primavera, streaming gratis e diretta TV in chiaro

CLASSIFICA
HJK 78, Rovaniemi 62, Kups 58, Honka 58, Ilves 49, Vps 41, Inter Turku 40, Lahti 40, SJK 32, Mariehamn 31, TPS 29, Kemi 24

MARCATORI
Klauss (HJK) 21, Kandji (Honka) e Karjalainen (Kups) 16

  •   
  •  
  •  
  •