Sconcerti non ha dubbi: “Champions equilibrata, Napoli e Psg alla pari. Ancelotti può ambire alla Finale”

Pubblicato il autore: Redazione Segui
napoli

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Con l’avvento sulla panchina partenopea di Carlo Ancelotti, il Napoli ha certamente entusiasmato: le reiterate critiche rivolte alla società da parte dei tifosi e addetti ai lavori per un mercato estivo piuttosto esiguo sono state prontamente smentite dalle prestazioni particolarmente spumeggianti mostrate in campo dagli uomini del tecnico di Reggiolo.
Questo Napoli è davvero cambiato, divenuto più consapevole della propria forza e del potenziale dei singoli: inevitabile il confronto con la passata gestione di Sarri, con una formazione che allo stesso modo rendeva ma che puntualmente steccava in Italia, vedasi lo scudetto sfumato a Firenze al fotofinish, e anche in Europa, dove si preferiva talvolta abbandonare la competizione continentale per inseguire il sogno tricolore.
Il giornalista ed opinionista di RMC Sport, Mario Sconcerti, ha voluto analizzare il magic moment attraversato dal Napoli, soprattutto alla luce del prezioso doppio pareggio conquistato contro il Paris Saint-Germain, dove gli uomini di Carlo Ancelotti forse avrebbero qualcosa da recriminare dal punto di vista del risultato, considerata l’enorme mole di azioni importanti costruite nella doppia sfida.

Leggi anche:  Dove vedere Udinese-Inter, streaming e diretta tv SKY o DAZN?

Il pronostico di Mario Sconcerti: “Napoli può arrivare alla finale di Champions League”

Il giornalista Mario Sconcerti ha elogiato il Napoli, evidenziando come nella doppia sfida contro il Psg abbia sfoderato la migliore prestazione degli ultimi anni: una squadra che evidentemente è cresciuta dal punto di vista tecnico-tattico, facendo alla stregua quell’importante salto di qualità anche in Europa, dove puntualmente, negli anni addietro, vanificava i miglioramenti intravisti nell’ambito dei confini nazionali.
Sul club francese tra l’altro, Sconcerti aveva le idee piuttosto chiare: “Si pensava che il Psg andasse molto oltre”. Il pareggio del Napoli rappresenta per l’opinionista un dato assolutamente inconfutabile: “Vuol dire che i partenopei equivalgono al Psg e questo significa che gli azzurri sono molto competitivi, per qualsiasi tipo di traguardo“.

Leggi anche:  Dove vedere Turris-Avellino Serie C, streaming e diretta tv Sky Sport?

Secondo Sconcerti, l’attuale edizione di Champions League è equilibrata come non mai: “Non c’è una squadra nettamente superiore alle altre, i pochi grandi campioni si sono distribuiti in tutte le squadre e questo rende incerta la Champions“. La domanda è d’obbligo: e se la vincesse proprio questo Napoli? Gli uomini di Carlo Ancelotti hanno le caratteristiche tecniche per farlo: d’altro canto nella modesta bacheca della società partenopea manca proprio quella coppa “dalle grandi orecchie”. Che sia la volta buona? Ovviamente nel capoluogo campano la scaramanzia e i relativi gesti sono d’obbligo…

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,