Natale in casa Cristiano Ronaldo: addobbi in benificenza per un ospedale

Pubblicato il autore: Jessica Zanettin Segui

Cristiano Ronaldo – Foto Getty Images© scelta da SuperNews

Si respira già un’atmosfera natalizia in casa Ronaldo ma quello che si prospetta essere il primo Natale di CR7 a Torino è all’insegna della beneficienza. Quest’anno la fidanzata del calciatore ha deciso di addobbare la casa torinese svaligiando i magazzini di decorazioni dell’associazione ADISCO in Via Lagrange 5D, la Onlus che dona il ricavato delle vendite ai bambini dell’ospedale infantile Regina Margherita.

“Come ci siamo divertiti ieri ad acquistare le decorazioni natalizie per la nostra nuova casa a Torino!!! – ha scritto la fidanzata di Cristiano Ronaldo, Georgina Rodriguez, sul profilo Instagram, postando due foto insieme ai suoi bambini e ottenendo oltre un milione di like – Ci siamo divertiti e abbiamo anche provato la grande soddisfazione di sapere che stavamo contribuendo ad una buona causa. Siamo felici di poter collaborare con l’associazione ADISCO che dona il 100% di ciò che vende all’OSPEDALE REGINA MARGHERITA. Che tempo meraviglioso abbiamo trascorso, stando insieme, con calore e amore. Non dobbiamo mai dimenticare quelli che hanno bisogno”. Rivolgendosi a Cristiano poi afferma: “Non c’è soddisfazione più grande di questa”.

Orsetti, elfi, pupazzi di neve, renne, pacchettini illuminati e varie decorazioni natalizie hanno contribuito non solo alla felicità dei piccoli di casa Ronaldo ma anche al sostentamento di questo progetto a scopo benefico, soprattutto per Natale. Quest’anno il ricavato sarà devoluto alla ristrutturazione e al restyling del reparto e degli ambulatori di oncoematologia pediatrica dell’ospedale infantile.
Lo stupore da parte della presidente di Adisco, Maria Teresa Lavazza, non tarda ad arrivare: “Se si sono divertiti? Tutti i bimbi qui si divertono, è il paese dei Balocchi per loro”. Effetto Ronaldo? “E’ ancora troppo presto per dirlo, siamo infinitamente grati ma non vorremmo approfittarne. Il negozio ha già molto successo”.

“Siamo molto felici – conclude una volontaria del negozio – perchè non tutti sanno che qui è puro volontariato e senza le persone che ci supportano non saremmo nulla. Ha fatto conoscere in tutto il mondo la nostra mission, che va avanti grazie ai volontari che donano del tempo, come i nostri allestitori che sono davvero bravi”.

L’atmosfera natalizia si fa sentire già dai primi giorni di dicembre e questa famiglia dal grande cuore saprà certamente regalare un sorriso a tutti i bambini dell’ospedale.

Leggi anche:  Ottavi Euro 2020: dove si piazzano le migliori terze nel tabellone?

 

  •   
  •  
  •  
  •