Pellissier agguanta il pari nel finale con l’inter .

Pubblicato il autore: Fabio Faiola Segui
  1. Nel posticipo serale della 17ma.giornata il Chievo in extremis acciuffa il pari contro i nerazzurri.Di carlo schiera i suoi con il modulo 4/1/2/1/2 , Spalletti con il classico 4/3/3. Partono forte i Veneti che, dopo 30sec.di gioco con Meggiorini, impegnano Handanovic che respinge. Il pressing alto dei Veronesi mette in difficoltà la corazzata interista.Al 3min. Perisic calcia alto sulla traversa da fuori area.La partita è scorbutica e molto tattica e l’Inter grazie alla maggior qualità tecnica ,riesce a venire fuori dalla morsa di Meggiorini e company.Al 24mo.Icardi vola in alto per colpire di testa, ma il pallone termina abbondantemente fuori.I nerazzurri si rendono pericolosi al 27mo con doppia azione di Icardi , che viene respinto dall’ottimo Sorrentino , e sulla successiva respinta il Ninja non c’entra i pali per poco.Nainggolan da solo fa reparto dando sicurezza a Spalletti , il belga sarà’ rimpianto a lungo dai romanisti.Al 34mo ci prova Politano dal limite ma il suo tiro termina di non poco fuori.L’ Inter alza l’intensità del gioco ed il goal non tarda ad arrivare dopo accellerazione di Icardi per D’ambrosio, che serve il ben posizionato Perisic, il quale insacca alle spalle del pur bravo Sorrentino.I nerazzurri giocano più sciolti ora e al 44mo Perisic serve magnificamente J.Mario che per poco non raddoppia in scivolata.Finisce cosi il primo tempo.    SECONDO TEMPO: Nella seconda frazione Di carlo manda subito in campo Jaroszinsky per Kiyine . L’Inter parte più decisa e tiene in mano il gioco ed al 55min., ce’ una  grandissima azione di Perisic per Icardi, che si libera di Bani e tira a colpo sicuro , ma l’estremo difensore veneto devia in angolo.Nell’azione successiva un gran tiro di Pellissier(oggi alla sua 450ma gara di serie a), servito da Giaccherini, impegna severamente Handanovic che evita il pareggio.Entra Stepinsky per Meggiorini al 61mo e i Clivensi diventano più intraprendenti.L’encomiabile Pellissier (40anni tra poco)tiene sull’attenti l’intera retroguardia di Spalletti con le sue tipiche incursioni in area. Esce Nainggolan al 66mo per Vecino, seguito al 74mo dal cambio Lautaro per Politano.  J.Mario recupera un pallone prezioso servendo il fuoriclasse Perisic che in doppio passo si libera per tirare , ma l’esito è’ fuori dallo specchio della porta.Di carlo  sostituisce il generoso Giaccherini con Birsa al 77mo, da lì fino al primo minuto di recupero non accade nulla , quando l’immortale Pellissier , servito magnificamente da Stepinsky, sfugge ai difensori interisti e con un pallonetto millimetrico, supera il portierone Handanovic , pareggiando i conti per la disperazione di Luciano Spalletti.Attimi di suspance al 94mo

per contatto in area ai danni di B.Valerio ma il var da esito negativo, e termina così amaramente per l’Inter la partita.Ai punti avrebbe meritato sicuramente la squadra lombarda, ma visto che il Chievo ha profuso un grande impegno, il pari può anche starci; confermando cosi l’appellativo per Di Carlo di mister x , infatti dal suo insediamento in panchina in 6 gare ha ottenuto 5 pareggi ed 1 sconfitta. Migliori in campo Chievo:Pellissier-Sorrentino-Giaccherini.  Inter:Icardi-Perisic-Nainggolan. Ammoniti : 3 per il Chievo ; 2 per L’Inter.  Formazioni:Chievo = Sorrentino,Depaoli,Bani,Rossettini,Barba,Rigoni,Kiyine,Hetemaj,Giaccherini,Pellissier,Meggiorini.  Inter:Handanovic,D’ambrosio,Skriniar,De Vrij,Vrsalijko,Nainggolan,Brozovic-J.Mario,Perisic,Icardi,Politano.  Spettatori:15mila
Fabio Faiola

  •   
  •  
  •  
  •