Ronaldo e l’indimenticabile Juve-Inter del ’98: “Fu una vergogna”

Pubblicato il autore: Francesco Fiori Segui

Juventus-Inter farà sempre discutere, sopratutto se a parlare è Ronaldo. Non Cr7 bensì Luis Nazario de Lima, noto anche come il Fenomeno, che torna sui suoi anni di incroci contro i bianconeri, sopratutto con cosa accadde nel 1998.

Foto Getty Images© scelta da SuperNews

E’ passato così tanto tempo – dice il Fenomeno a La Gazzetta dello Sportne abbiamo parlato talmente tante volte. Vent’anni giusti, già: una vita. Fu una vergogna, lo dissi già quel giorno e non sapevo ancora tutto il resto, ma erano anche altri tempi per il calcio italiano: vigilare per farsi rispettare è giusto, fare le vittime no. E poi mi sembra che le cose in Italia stiano andando meglio“.
Ronaldo si riferisce allo scontro tra Juve e Inter dell’aprile 1998, con i nerazzurri all’inseguimento dei bianconeri primi in classifica, con lo scontro famosissimo in area di rigore tra il Fenomeno e Mark Iuliano, fallo non decretato dall’arbitro Ceccarini, cosa che fece indiavolare gli ospiti, sopratutto anche perché sul capovolgimento di fronte una brutta entrata di Taribo West su Del Piero consegnò poi un penalty ai padroni di casa, peraltro poi parato da Pagliuca.
A distanza di vent’anni non si placano le polemiche, con l’arbitro Ceccarini che recentemente ha ammesso che anche col var non sarebbe stato rigore per l’Inter, mettendo ulteriore benzina sul fuoco di una rivalità che caratterizza da sempre la Serie A.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  SerieA, sottosegretario Costa: "Ad agosto la Serie A ripartirà col 25% del pubblico"