Roma, Di Francesco in Conferenza Stampa: “Mercato? Solo se arrivano calciatori che ci migliorano”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta

Dopo la lunga sosta invernale ritorna la massima competizione calcistica italiana che ripartirà Sabato alle ore 15.00 con la Roma di Eusebio Di Francesco, che affronterà allo Stadio Olimpico, il Torino di Walter Mazzarri. Alla ventesima giornata sono solo tre i punti che dividono le due squadre, i ‘giallorossi’ cercheranno di dare continuità alle 4 vittorie su 5 delle ultime partite giocate (la sconfitta arrivata allo Stadium contro la Juventus) per rilanciare le proprie ambizioni Champions; i ‘granata’ invece proveranno ad espugnare Roma per agganciare la ‘Zona Europa League’ e sono imbattuti da ben 13 trasferte (sequenza di imbattibilità più lunga del Torino dal 1993 in poi).  Entrambe le squadre arrivano a questo match dopo il turno di Coppa Italia giocato la scorsa settimana che ha visto il Torino perdere per 2-0 in casa contro l’Atalanta e la Roma battere l’Entella per 4-0.

Leggi anche:  Serie A, probabili formazioni Lecce-Roma: le scelte di Baroni e Mourinho

La Roma che dovrà fare a meno di Perotti, De Rossi e Florenzi, dovrebbe schierarsi con un 4-2-3-1 con Olsen tra i pali, la difesa composta da Karsdorp, Manolas, Fazio e Kolarov, a centrocampo Cristante e Pellegrini, in avanti Under, Zaniolo e  Kluivert dietro la prima punta Dzeko. Il Torino dovrà fare a meno degli squalificati Meitè e Izzo e si schiererà con il solito 3-5-2 con la coppia Belotti-Iago Falque in avanti.

Il tecnico della Roma, nella consueta conferenza prima della partita, ha così parlato del Torino e dell’operato di Mazzarri:”Conosco molto bene Mazzarri e la sua mentalità, è attento a preparare le partite e fa una fase difensiva ottima, di squadra. Il Torino ha ottimi elementi, è una buona squadra e l’ha dimostrato soprattutto in trasferta. È un avversario molto temibile, soprattutto quando riparte o recupera palla nell’altra metà campo. ”

Leggi anche:  Marsiglia-Psg, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Coppa di Francia

Viste le recenti prestazioni positive di Schick, qualche dubbio serpeggia nella testa di Di Francesco che, in merito a questo ballottaggio, ha dichiarato: “Sia lui che Schick sono in ottima condizione. Devo valutare ancora Edin, che sta crescendo molto negli ultimi giorni. Anche Patrik nelle ultime settimane ha avuto una crescita costante. Dzeko è leggermente favorito.”

Nelle ultime ore sono rimbalzate molte voci di calciomercato che riguardano il mercato in entrata della Roma, per quanto riguarda questa questione, il tecnico ex Sassuolo ha così affermato: “Mi fido molto di Monchi, sta cercando delle opportunità. Se dobbiamo fare cose tanto per farle, non sono d’accordo. Cerchiamo giocatori validi che possano migliorare la nostra rosa, altrimenti restiamo così.”

Nella partita vinta per 4-0 contro la Virtus Entella si sono visti Pastore e Karsdrop in grande spolvero, alla domanda posta dai giornalisti sul loro probabile impiego dal 1′, Di Francesco ha risposto: “Quando si rientra da infortuni particolari, il problema è la terza partita e non la seconda. Karsdorp si gioca il posto con Santon. Su Pastore si dice che va piano, ma lui non deve fare i 100 metri in 10 secondi. Lui deve far correre la palla. Contro l’Entella ha dato segnali positivi, ora deve acquisire continuità. La valutazione su Pastore viene stravolta dal fatto che può sembrare che non abbia questo gran passo, ma non l’hai mai avuto. Dobbiamo valutarlo per le sue qualità, per la capacità di mandare i compagni in porta. È probabile che possa esserci più Karsdorp dal primo minuto.”

  •   
  •  
  •  
  •