Morata, minaccia alla Juventus:”Se segno contro i bianconeri esulto”

Pubblicato il autore: Gioacchino Lepre Segui


Morata rivede la Juventus, la Juventus rivede il suo ex pupillo Morata. Incroci di vecchie storie d’amore questa sera al Wanda Metropolitano di Madrid, dove si disputerà alle 21.00 il primo atto dei quarti di finale di Champions League tra Atletico Madrid-Juventus.

Dichiarazioni al veleno quelle rilasciate, nelle scorse ore, da Alvaro Morata, che ha punto così l’ex squadra: “In caso di gol alla Juventus esulterò: lo devo ai tifosi dell’Atletico”. Parole chiare, forse fin troppo. La retroguardia – ma soprattutto i tifosi – bianconera è già stata avvisata: El Ariete scenderà in campo questa sera con le peggiori intenzioni, quelle di fare male in tutti i modi alla sua ex Signora.

“Il mio primo gol qui devo celebrarlo per i tifosi. C’è la stessa gente che mi ha visto partire e, ora che sono tornato qui, nella mia testa c’è solo l’idea di giocare con questa maglia” – ha proseguito Morata nella sua intervista a TVE, a caccia del suo primo sigillo con i colchoneros.

Infine Morata analizza quella che potrebbe essere la chiave del match, e carica perciò il suo portiere Oblak: “La chiave della gara? Cristiano Ronaldo e Griezmann per noi. Faremo di tutto per fermarli. Oblak è il miglior portiere del mondo; lo scorso anno quando giocavo al Chelsea mi ha parato un gran tiro. Mi disse che fu istinto”.

  •   
  •  
  •  
  •