Ranieri-Fulham: addio alla Premier League? Esonerato il tecnico italiano

Pubblicato il autore: Gabriele Ripandelli Segui


Chiedete al presidente“. Così Claudio Ranieri aveva parlato del suo futuro nel post gara dopo il match di ieri sera con il Southampton. Forse per mr. “dilly dang dilly dong” sarebbe stato meglio se il numero 1 del Fulham non avesse parlato.

Sfuma quindi l’impresa, che dopo la salvezza del Leicester ed il titolo conquistato dallo stesso club inglese, molti italiani speravano potesse compiere Ranieri. Ma i risultati non erano a suo favore, la striscia consecutiva di sconfitte era troppo lunga e gli investimenti faraonici del mercato si sono rivelati sprecati.

i numeri del Fulham sotto Ranieri

Arrivato il 14 novembre 2018, il percorso di 106 giorni di Ranieri è durato dalla sfida con il Southampton alla partita a Southampton. Un “girone” di partite, in cui è riuscito ad uscire non sconfitto dal campo solo per 6 partite. Tutte tre le vittorie sono arrivate nello stadio di casa, il pareggio a Newcastle è l’unico risultato positivo ottenuto in trasferta nel suo percorso. 4 sconfitte nelle ultime 4 partite di campionato, salgono a 11 in 17 partite. Tra l’altro, nelle 9 partite del 2019, il Fulham è andato incontro a 8 sconfitte ed una sola vittoria. Va detto che il Fulham prima di Ranieri aveva 5 punti, ora ne ha 17 ed ha salutato l’ultimo posto.

Leggi anche:  Dove vedere Inter Juventus serie A, diretta tv e streaming: Sky o Dazn?

mercato deludente: causa dell’esonero di Jokanovic e Ranieri?

100 milioni spesi in estate: da una neopromossa con determinate aspirazioni ci si aspettava di più, decisamente di più. Invece, molti giocatori non hanno reso come dovuto. Qualche prezzo si è rivelato eccessivo. Altri giocatori si sono dimostrati sopravvalutati in estate. Vi invito a fare le vostre considerazioni leggendo la lista dei giocatori comprati dal Fulham e cercare di giustificare quei dieci punti che lo separano dalla salvezza. Il problema principale? I calciatori sono stati scelti su base matematica, per algoritmi. Poi a gennaio gli investimenti per rimediare sono stati troppo modesti.

le parole del presidente Shahid Khan

Dopo il nostro confronto di questo pomeriggio Ranieri ha accettato la decisione secondo cui un cambiamento era nell’interesse di tutti. Nessuna sorpresa per me, Claudio è stato un perfetto gentiluomo, come sempre. Il mandato di Claudio al Fulham non ha prodotto il risultato che ci aspettavamo e di cui avevamo bisogno quando l’ho nominato come allenatore a novembre, ma sono convinto che non sia l’unico colpevole della posizione in cui ci troviamo oggi. Claudio è entrato in una situazione difficile, ereditando una squadra che aveva raccolto solo un punto nelle ultime otto partite, e ha dato una spinta immediata portando il nostro club a nove punti nelle sue prime otto partite in panchina. Anche se non siamo stati in grado di mantenere quel ritmo da allora in poi, sono grato per il suo impegno: Claudio lascia Fulham come nostro amico e presto avrà indubbiamente altri successi

Leggi anche:  Dove vedere Bodo Glimt-Roma, streaming e diretta Tv - Sky o DAZN

le parole di Ranieri

Sono ovviamente deluso dai recenti risultati e non siamo riusciti a sfruttare il buon inizio registrando dopo la mia nomina. Infine, vorrei ringraziare il club, i giocatori e i fan per il supporto che mi hanno dato durante il mio periodo al club

  •   
  •  
  •  
  •