Serie B, il Lecce getta il cuore oltre l’ostacolo e batte il Livorno 3-2

Pubblicato il autore: Alessio Prastano Segui


Il Lecce getta il cuore oltre l’ostacolo e batte il Livorno in rimonta per 3-2.
In un pomeriggio segnato dalle tante difficoltà, i giallorossi di Liverani ribaltano i toscani grazie alla doppietta di La Mantia ed il primo goal in campionato di Arrigoni.

Scavone e Mancosu: questi gli assenti più illustri tra i salentini. Il tecnico romano è costretto a ridisegnare la sua formazione, schierando un 4-3-2-1, con Falco a sostegno delle due punte Palombi – La Mantia. Gli ospiti di Breda invece si presentano con l’esperienza di Alessandro Diamanti e la freschezza di Giannetti in attacco.
Entrambe le squadre hanno bisogno dei tre punti per mantenere vive le speranze di promozione diretta e play off. Proprio per questo motivo, la gara inizia a ritmi alti con due pericolose occasioni per il Lecce: due colpi di testa in area di rigore, il primo di Falco, l’altro di La Mantia, si spengono a lato e tra le mani del portiere livornese Mazzoni.
Goal fallito, goal subito: il Livorno prende il mano le redini del gioco e si riversa nella metà campo dei padroni di casa, siglando l’1-0 alla mezz’ora con Bogdan, sveglio ad approfittare di una dormita generale del centrocampo giallorosso ed a scaricare un destro a giro che batte Vigorito. Il Lecce subisce un goal per la settima gara di fila, ma non reagisce. Gli ospiti in maglia amaranto raddoppiano sei minuti dopo, al 37′ con Diamanti, che riceve palla da Raicevic e la piazza con un destro sporco alle spalle di Vigorito.

Leggi anche:  Dove vedere PSG-Angers, streming e diretta Tv - Sky o DAZN?

Si prospetta un secondo tempo di gestione per gli undici di Breda, che vedono Zima in porta al posto di Mazzoni. Al 60′ il match cambia. Il Lecce comincia a spingere, grazie anche al sostegno dei dieci mila del “Via Del Mare”, ed accorcia le distanze con La Mantia, bravo stavolta a raccogliere un cross perfetto dalla destra. Gli undici di Liverani prendono il controllo del campo, restano sempre più stabili nella trequarti avversaria e al 62′ Fazzi è costretto ad abbandonare il campo per doppia ammonizione.
Liverani ed i suoi credono nel pareggio: lo trovano al 79′ con il sinistro dal limite dell’area di Arrigoni. L’onda sonora del “Via Del Mare” è cosi alta, tanto da condurre i giallorossi alla rimonta totale: al 92′ La Mantia completa la sua doppietta e regala al Lecce la vittoria ed i tre punti fondamentali per il proseguo della stagione.

Leggi anche:  Sorrento-Nocerina, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere il match Serie D

Con la vittoria odierna, il Lecce è ad un solo punto dalla vetta, con una gara da recuperare (contro l’Ascoli). Nonostante le tante difficoltà, la squadra di Liverani ha letteralmente giocato con il cuore nel secondo tempo, costruendo una rimonta impossibile alla fine dei primi 45′.
Dalla parte opposta, il Livorno non può che fare mea culpa per una vittoria sfuggita di mano, a causa di distrazioni difensive ed una mala gestione del fattore psicologico. Una sconfitta che interrompe una serie di otto risultati utili consecutivi.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: ,