Sicilia, promozione: brutto ko interno per l’Enna, il Frigintini fa festa!

Pubblicato il autore: Salvatore Balistreri Segui


L’Enna non sa più vincere. Contro il Frigintini (squadra che naviga nei bassifondi della classifica) i gialloverdi allenati da Cosimano hanno raccolto la quarta sconfitta su cinque gare perdendo 1-0 e lasciando il secondo posto a vantaggio del Real Siracusa Belvedere e dicendo, a meno di clamorosi epiloghi, addio alla speranza di vittoria del campionato.
Eppure i gialloverdi iniziano bene il match andando in più occasioni vicini alla rete del vantaggio: già al 3′ Vicari e Diop si rendono pericolosi, ma la difesa ospite riesce a respingere le loro conclusioni; al 5′ ci prova Lombardo, che di testa impegna Vindigni; mentre al 6′ la conclusione di Mannino da ottima posizione è imprecisa. Per attendere il primo spunto del Frigintini bisogna attendere fino al 13′ quando La Terra conclude di poco a lato. Diop ci prova al 27′ e al 44′ senza riuscire a concretizzare in rete le occasioni. Nella ripresa, al 6′, episodio molto dubbio in area di rigore del Frigintini: Caputa viene atterrato ma l’arbitro decide di lasciar correre perché secondo lui non ci sono gli estremi per assegnare il calcio di rigore. Passa appena un minuto e il brevilineo numero sette ennese si presenta a tu per tu con Vindigni, concludendo di poco a lato. Non c’è fortuna per l’Enna, che fallisce due occasioni grottesche al 12′: prima Balastro viene respinto dal portiere frigintino; sulla ribattuta si avventa Diop che da due passi spara alto sopra la traversa. E per la conferma della famosa regola del ‘gol sbagliato, gol subito’ arriva immediatamente la beffa per l’Enna. Al 36′ il Frigintini passa in vantaggio grazie a un corner su cui stacca altissimo Krios, che di testa non perdona. L’Enna si lancia all’arrembaggio negli ultimi minuti (da registrare due occasioni per Caputa e Lombardo), ma Vindigni riesce a mantenere inviolata la sua porta, spingendo ancor più nel baratro l’Enna.

Leggi anche:  Inter-Juventus, torna Dybala: le ultime sugli infortuni
  •   
  •  
  •  
  •