Carpi-Ascoli 1-1: un punto per entrambe

Pubblicato il autore: Francesco Passarelli Segui


Termina per 1-1 la sfida della ventisettesima giornata del campionato di Serie B tra Carpi ed Ascoli, con un punto che accontenta di più i bianconeri ospiti che i biancorossi di casa, che possono recriminare una decisione dubbia nel secondo tempo.

Sono gli ospiti a passare in vantaggio al minuto: Beretta supera sulla fascia destra la retroguardia carpigiana, servendo in mezzo Ngombo che anticipando il difensore biancorosso Kresic, infila il numero uno Piscitelli.

Il pareggio del Carpi è realizzato al minuto 47, quando un cross di Jelenic viene toccato di testa da Poli, che con un tocco di punta effettua la rete dell’1-1.

Al minuto 79 il Carpi può recriminare per la rete annullata per fuorigioco ad Arrighini, quando le immagini smentiscono chiaramente la posizione di fuorigioco della punta biancorossa.

Leggi anche:  Dove vedere Atalanta-Udinese serie A in diretta tv o streaming: Sky o Dazn?

Con questo 1-1 finale le 2 squadra muovono la loro classifica, ma gli umori sono differenti: il Carpi al termine dei 90 minuti finali, si trova al penultimo posto in classifica con 22 punti, mentre l’Ascoli stazione poco al di sopra della zona playout, con 30 punti in graduatoria.

Il primo turno vedrà il Carpi riposare, riprendendo il suo campionato domenica 17 a Palermo, mentre l’Ascoli domenica 10 sarà di scena al Del Duca contro il Livorno.

CARPI-ASCOLI 1-1 (42′ Ngombo, 47′ Poli)

CARPI (4-4-1-1): Piscitelli; Kresic, Poli, Sabbione, Rolando; Mustacchio (23′ st Concas), Jelenic, Coulibaly, Pasciuti (38′ st Di Noia); Marsura (13′ st Vano), Arrighini.
A disposizione: Sambo, Marcjanik, Pezzi, Buongiorno, Vitale, Piscitella, Saric, Crociata, Wilmots.
All. Castori.

ASCOLI (4-3-1-2): Milinkovic-Savic; Laverone, Brosco, Quaranta (1′ st Cavion), D’Elia; Addae, Troiano, Frattesi; Ninkovic (14′ pt Ciciretti); Beretta, Ngombo (30′ st Ganz).
A disposizione: Bacci, Scevola, Rubin, Andreoni, Baldini, Iniguez, Rosseti, Chajia, Keba Coly.
All. Vivarini.

Leggi anche:  Italia, altro sgambetto agli inglesi: quarto posto nel Ranking Fifa

Arbitro: Rapuano di Rimini.

Note: spettatori 2000 circa (200 circa in curva ospiti)

Ammoniti: Pasciuti e Sabbione per il Carpi, Ngombo, Addae e Laverone per l’Ascoli;

Espulso: al 86′ Ganz dell’Ascoli per condotta violenta

Corner: 5-3 per il Carpi

Recupero: 3′ pt, 6′ st

  •   
  •  
  •  
  •