Chievo Cagliari 0-3, Maran: “Difficile avvio ma vinto con merito”

Pubblicato il autore: Alessandro Pallotta


Il Cagliari di Maran vince e convince in casa del Chievo nell’anticipo della 29esima giornata, portando a casa tre punti importantissimi per il proseguo del campionato, soprattutto in virtù delle sfide complicate delle rivali in questo weekend.
I rossoblù infatti con questa vittoria vanno a +9 dalla pericolosa zona retrocessione, mentre il Chievo ormai sembra condannato alla retrocessione vista la distanza siderale (-14) dall’ultimo posto disponibile per la salvezza e le sole nove giornate rimaste da qui alla fine del campionato.

Eppure ad inizio partita si è visto un Chievo molto determinato e propositivo che ha cestinato un paio di occasioni importanti per passare in vantaggio (in particolare con Meggiorini al 7′). Poi al minuto 17, quasi a sorpresa, il Cagliari trova il goal su calcio piazzato con Pisacane su assist di Luca Pellegrini.
Dopo questa rete crolla il Chievo nel giro di quindici minuti sotto i colpi di Joao Pedro (33′) e Ionita (43′) che portano i rossoblù sul triplo vantaggio. Fantastica l’azione di Nicolò Barella (migliore in campo del match) che ha portato al goal l’esterno brasiliano: il centrocampista sardo recupera palla nella propria metà campo e, dopo una progressione e dopo aver saltato due difensore clivensi, serve un assist al bacio per Pedro che batte Sorrentino con un destro ad incrociare. Nel secondo tempo a nulla sono valsi i timidi tentativi dei gialloblu di rientrare in partita, il Cagliari si limita ad amministrare il largo vantaggio e si porta a casa tre punti fondamentali per la corsa alla salvezza.

Leggi anche:  Inter, Barella al top: nessuno come lui in Italia, uno dei migliori in Europa

Barella migliore in campo

Dopo le ottime prestazioni fornite con la maglia della Nazionale Azzurra, Nicolò Barella, nell’anticipo della ventinovesima giornata di campionato, si è reso nuovamente protagonista di una gara a dir poco strepitosa.
Oltre al fantastico assist fornito a Joao Pedro, il centrocampista classe ’97, ha deliziato i propri tifosi con colpi di classe, intelligenza tattica e giusti tempi d’inserimento.
Ormai non è un segreto che le maggiori squadre italiane (Juventus e Inter su tutte) ed europee (interesse manifestato da parte di alcuni club della Premier) stiano osservando molto da vicino il talento sardo ma, almeno al momento, il calciatore pensa solo a raggiungere l’obbiettivo salvezza con il suo Cagliari e a fare bene con la Nazionale.

Maran: “Difficile avvio ma vinto con merito”

Il tecnico del Cagliari, Rolando Maran, nella consueta conferenza post partita ha dichiarato: “I gialloblù hanno avuto un buon approccio mentre noi non riuscivamo ad uscire dalla prima pressione, ma poi è venuto il nostro gol. Questo ha cambiato tutto e siamo riusciti a trovare le misure giuste riuscendo poi a fare nostra la gara e gestirla bene anche se in maniera diversa. L’inizio loro è stato micidiale.”

Leggi anche:  Al Ahly-Real Madrid, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Mondiale per club

Il Cagliari ha vissuto periodi complicati nel corso di questo campionato, in merito a ciò l’ex tecnico del Chievo ha affermato: “Abbiamo avuto una fase in cui eravamo pochi giocatori, con l’organico al completo diventa tutto più semplice. Nel mercato avevamo avuto delle necessità, ho preferito giocatori che conoscevano quello chiedevano.”

Per quanto riguarda Barella e il suo posizionamento in campo rispetto a quello nella Nazionale: “Non cambia di molto il suo posizionamento, il ragazzo ha delle capacità incredibili.

  •   
  •  
  •  
  •