Serie C: Reggina, ultima chance per agganciare i playoff

Pubblicato il autore: Enzo La Piana Segui

Contro la Sicula Leonzio è vietato sbagliare nonostante le defezioni. In avanti si candida Martiniello.

 

Dopo la poco felice prova contro Rieti, costata la sconfitta, la squadra amaranto deve cercare di non perdere se vuole raggiungere i playoff, iniziando da domenica con la sfida alla Sicula Leonzio.
In successione,  poi si dovranno affrontare Cavese fuori, Casertana in casa e Vibonese in trasferta.
Di fatto Aprile è il mese che deciderà la stagione della squadra dello Stretto. Quattro gare, dove l’approccio giusto, può davvero fare la differenza per poter portare gli amaranto tra le prime dieci squadre del suo girone.
Il match contro l’undici di mister Torrente, dovrà dare da subito tutte quelle risposte tecniche e caratteriali per risalire posizioni utili in classifica. Infatti, lo si potrebbe definire quasi da ultima spiaggia, perché l’ennesimo insuccesso, quasi sicuramente rimanderebbe al prossimo anno tutti i discorsi relativi ad un valido progetto tecnico.
In attesa di capire quale sia l’undici da mandare in campo, contro i bianconeri leontini, il Massimo crotoniate, dovrà fare i conti con una rosa che comincia ad assottigliarsi.
In vista della gara di domenica, infatti, per come dichiarato da Drago in conferenza stampa, agli indisponibili Seminara,Procopio Maritato,Viola e Tassi, si è aggiunto Doumbia. A questo punto, per fare male alla Sicula a disposizione rimangono i vari Strambelli, Baclet, Tulissi, 
Sandomenico e Martiniello, che contro il Rieti ha dato dimostrazione  di qualità tecniche oltre ad avere il senso della posizione nell’area avversaria.

  •   
  •  
  •  
  •