FC Barcelona – Le scelte e i dubbi di Valverde

Pubblicato il autore: Giuseppe Ortu


Per la partita di questa notte contro il Liverpool, valevole per la semifinale di andata di Champions League, Valverde ha tante certezze e alcuni dubbi in mente. O meglio, la stampa pensa in tal senso. E’ probabile, invece, che nella mente del tecnico extremeno sia tutto chiaro, limpido e cristallino.

Vediamo un po’ di fare le carte a Valverde e provare a scoprire quale sarà la sua squadra questa notte. Partiamo da alcune certezze. I punti fermi, su cui non sussistono dubbi, sono otto. Ter Stegen, Piqué, Lenglet, Jordi, Rakitic, Busquets, Messi e Suarez sono intoccabili; come se fossero già in campo in attesa del fischio d’inizio. A poche ore dall’inizio della sfida rimangono tre ruoli che potrebbero variare e dar luogo a delle differenti combinazioni. Il laterale destro (Sergi Roberto o Semedo), l’interno di centrocampo (Arthur o Vidal) e l’extremo sinistro (Coutinho o Dembélé). Questi sono i dubbi della vigilia per poter già considerare pronto l’undici titolare.

Leggi anche:  Flamengo-Al Hilal, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Mondiale per club

Per poter sciogliere questi dubbi aiutiamoci con la precedente squadra mandata in campo da Valverde dall’inizio della gara. Contro il Levante, partita giocata sabato scorso, nei ruoli indicati hanno giocato Semedo come laterale, Arthur e Vidal assieme come interni, e Coutinho e Dembélé in attacco. Contro la formazione granota aveva riposato Messi all’inizio.

Conoscendo la tattica delle rotazioni del tecnico blaugrana, in genere chi gioca la partita precedente non sarà utilizzato in quella successiva. Per il ruolo di laterale destro dunque non dovrebbero esserci dubbi sul fatto che stanotte contro i Reds scenderà in campo Sergi Roberto. Semedo si accomoderà dunque in panchina.

Riguardo al centrocampo, avendo giocato entrambi i giocatori dall’inizio dobbiamo andare a vedere il loro minutaggio all’interno della medesima gara. Mentre Vidal ha giocato tutti i 90′, Arthur è uscito dal terreno di gioco al 73′ per concedere una sgambata preparatoria a Busquets (oggi titolarissimo ovviamente). Ciò fa pensare che il prescelto per completare il centrocampo assieme a Rakitic e a el de Badìa sarà con tutta probabilità Arthur. Giocando in casa, inoltre, il brasiliano è più indicato del cileno per iniziare la sfida, gestire e maneggiare il pallone e imporre il maggior controllo del gioco di cui il brasiliano ex Gremio è capace rispetto all’ex Bayern. Vidal sarà certamente importante a gara iniziata per dare maggior aggressività quando i ritmi inizieranno a calare da parte blaugrana.

Leggi anche:  Al Ahly-Real Madrid, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Mondiale per club

Circa l’attacco, sia Coutinho che Dembélé sono usciti dal terreno di gioco prima della fine della sfida contro il Levante. Coutinho però è stato sostituito al 45′ da Messi, mentre il francese ha lasciato il campo all’84’ per far entrare Sergi Roberto. Da qui tutto sembra indicare che sarà Coutinho, il brasiliano, l’ex della partita, a costituire il tridente offensivo insieme a Suarez e Messi. Philippe questa notte avrà enormi motivazioni nell’affrontare la sua vecchia squadra, oltre ad essere in un periodo di forma particolarmente positivo. E’ stata ottima la sua prestazione contro lo United, contro cui è andato anche in goal. Non solo, anche contro il Levante è stato protagonista di una prestazione degna di nota.

Ecco dunque che, riepilogando, secondo i nostri ragionamenti l’Once del barça contro il Liverpool dovrebbe essere il seguente: Ter Stegen; Sergi Roberto, Piqué, Lenglet, Jordi; Rakitic, Busquets, Arthur; Messi, Suarez, Coutinho.

  •   
  •  
  •  
  •