Roma, il no di Conte riapre i giochi della panchina giallorossa

Pubblicato il autore: Laurapetringa

Roma, chi sulla panchina giallorossa? Dopo l’intervista della “Gazzetta dello Sport” Conte si è espresso chiaramente sulle sue volontà rispetto alla Roma :  “Oggi le condizioni non ci sono ma penso un giorno, prima o poi, io andrò ad allenare la Roma. Mi sono innamorato di Roma frequentandola nei due anni in cui sono stato c.t. della Nazionale. All’Olimpico senti la passione da parte di questo popolo che vive il calcio con un’intensità particolare, che per la Roma va fuori di testa”. La squadra capitolina si è messa in moto per trovare degni sostituti per la panchina giallorossa. La cosa peggiore sarebbe vedere il c.t. al Milan o all’Inter, poiché alle Iene, avrebbe detto che al 60 % sarebbe rimasto in Italia.

Leggi anche:  Dove vedere Real Madrid-Real Sociedad, streaming e Diretta Tv

Trovare un sostituto all’altezza non è certo semplice, ma sono diversi i nomi al vaglio. Tra questi Sarri, ct del Chelsea che sta pian piano riacquistando la fiducia della dirigenza dopo i risultati in Europa League e la Champions riconquistata. Ma sono i giocatori a non dargli affidabilità; così parla Cahill, che lascerà il Chelsea a fine stagione: «Sarri ci rende la vita difficile, è stato ingiusto con me e con altri giocatori che hanno vinto il titolo. Per me è difficile portare rispetto a qualcuno che non è capace di fare altrettanto. È una situazione molto difficile». Gli umori tra giocatori e tifosi non sono dei migliori.

Il secondo nome è quello di Gasperini, che ha avuto ottimi risultati con l’Atalanta, e dopo aver allenato l’Inter sembra pronto per un’altra grande squadra. Se i bergamaschi dovessero entrare in Champions, è molto probabile però che resti a Bergamo.

Leggi anche:  Manchester City-Arsenal, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere FA Cup

l terzo nome è quello di Mourinho. Il portoghese cerca una squadra, ma vorrebbe un club stile Paris Saint-Germain, pronto a vincere immediatamente. Sarà difficile portare lo Special one alla Roma, ma quella si sarebbe davvero una grande svolta.

  •   
  •  
  •  
  •